Dove mangiare a Parma: prosciutto, torta e gnocco fritto, 5 indirizzi per te

Dove mangiare a Parma, 5 indirizzi da non perdere

Dove mangiare a Parma, 5 indirizzi da non perdere

Dove mangiare a Parma, cinque indirizzi provati per te che non puoi perdere se vuoi mangiare i piatti tipici in città. Gnocco fritto, torta fritta e prosciutto di Parma, ecco i ristoranti migliori che li propongono.

di , | Dove Mangiare

Booking.com

Breve guida sui migliori ristoranti dove mangiare a Parma. Dove assaggiare le specialità della zona e trovare un buon rapporto qualità prezzo. Se Parma è considerata una delle città italiane dove si mangia meglio, un motivo c’è.

E infatti, senza nulla togliere alle altre località in Italia, sono proprio di Parma alcuni dei prodotti DOP più famosi e amati in tutto il mondo. Parliamo di parmigiano reggiano, prosciutto di Parma, culatello, salame di felino e fungo di Borgo Taro.

Se vi trovate a Parma e volete assaggiare una di queste specialità (e non solo), ecco 5 indirizzi che vi torneranno utili.

Ristorante Cocchi

Ristorante molto famoso a Parma e frequentato anche dai “vip” che si trovano di passaggio in città.

Uno dei suoi principali vanti è il “carrello dei bolliti”. Si tratta di diversi tipi di carne bolliti e serviti con le tradizionali salse e mostarde.

Da Cocchi potrete anche assaggiare i tipici anolini in brodo, primo piatto fondamentale della cucina parmigiana.

Osteria dello Zingaro

Nel centro storico di Parma si trova l’Osteria dello Zingaro, un accogliente ristorantino a pochi passi da Duomo.

Lo zingaro è famoso per il suo “caval pist”, pesto di cavallo. Per chi non lo avesse mai assaggiato, si parla di carne macinata di cavallo servita cruda, molto apprezzata dai cittadini di Parma.

Come antipasti si consiglia di iniziare con un bel piatto di salumi.

Antica osteria della Ghiaia

Un’osteria che dal 1950 allieta i palati degli avventori. Nel centro di Parma, l’antica osteria della Ghiaia propone i piatti più amati della tradizione parmigiana.

Potete andarci a pranzo o a cena, dopo una serata al teatro Regio o una mattinata in visita al mercato alimentare di Parma, che si svolge proprio nella zona chiamata “Ghiaia”, dove sorge l’osteria.

Anolini in brodo, “vecia” di cavallo, salumi tipici, trippa alla parmigiana e cotechino: ecco alcuni dei piatti che potrete provare qui. I prezzi sono contenuti, nonostante l’osteria si trovi in pieno centro.

Trattoria del grillo

Avete mai provato la torta fritta?

Sono degli irresistibili rombi di farina, acqua, lievito e strutto, che vengono fritti e diventano un ottimo accompagnamento per salumi e formaggi.

Se volete assaggiare la torta fritta fatta a regola d’arte, provate la trattoria del Grillo, a Vigatto, a pochi chilometri dal centro di Parma.

Trattoria i Corrieri

Chiunque abbia chiesto informazioni su dove mangiare a Parma, sarà probabilmente stato invitato a mangiare ai Corrieri.

Questa famosa trattoria offre piatti tipici della cucina parmigiana. Si trova nel centro della città, in un ambiente rustico ed essenziale ma allo stesso tempo molto accogliente.

Da segnalare la fornitissima cantina del ristorante, dove potrete scegliere tra una vasta selezione di vini locali rossi e bianchi.

Booking.com

© 2017 - Riproduzione riservata

Mini guida

Mini guida di Reggio Emilia

Cosa vedere a Reggio Emilia

Reggio Emilia è una delle cittadine di origine romana nate lungo la via Emilia, non è molto conosciuta a livello turistico, probabilmente anche per...