Dove mangiare i panzerotti a Bari, leggi qui

Panzerotti a Bari, dove mangiarli: la top 5

Panzerotti a Bari, dove mangiarli: la top 5

Panzerotti a Bari, lo street food pugliese in una delle città più belle della Regione, ecco dove mangiare i migliori panzarotti, quali sono quelli consigliati da chi a Bari ci vive e... ci mangia!

di , | Dove Mangiare

Se c’è una cosa che una leccese non dovrebbe fare, è parlare bene della sua più grande competitor di sempre: Bari. Ebbene si, l’ostilità tra le due città non si manifesta solo nei coloriti cori di stampo calcistico che, derby si o derby no, da anni oramai si riversano nelle loro periferie, ma è anche, e soprattutto, la rivalità gastronomica ad alimentare divertenti tensioni che sfociano in una lotta a colpi di “questo lo facciamo pure noi, ma da noi ha un altro nome ed è sicuramente più buono. Anzi, è più buono”.

panzerotti

Dopo questa breve e doverosa premessa, le mie origini leccesi chinano il capo di fronte alla città di Bari, capoluogo della regione Puglia, e i suoi indiscussi e tradizionali panzerotti, che trovano un riconoscimento popolare effettivo (e affettivo) che dura da incalcolabili anni, e di cui la città ne ha fatto un vero e proprio business.

Ma facciamo un passo indietro. Chiamati in altre regioni frittelle o calzoni fritti, i panzerotti, la cui forma a mezza luna gonfia ricorda una pancia ripiena (di mozzarella e pomodoro), rientra nella categoria denominata “streetfood”, ed è da sempre una caratteristica della tradizione culinaria del Sud Italia. E’ nelle rosticcerie che prendono vita gli aspetti più folcloristici della città, in locali “mordi&fuggi” il cui ciclo di produzione è simile a una catena di montaggio e il concetto è sfornare una mole spropositata di delizie salate che possano soddisfare sul momento l’appetito dei clienti, rigorosamente assaporate fuori e accompagnate da una birra fredda.

panzerotti-bari

Bari, anche nota per essere la città nella quale riposano le reliquie di San Nicola, ha fatto di questa usanza popolare la chiave del suo successo, al punto che turisti in vacanza programmano durante le loro giornate di spendere dai 30 minuti in su di fila immersi nell’unto di fritto, solo per poter mangiare i famosi panzerotti Baresi.

1. Di Cosimo

Di Cosimo, situato nel Rione S.Pasquale, celebra da anni il rito dei panzerotti mangiati “daffoor”, poggiati quindi al cofano della macchina insieme a una Peroni ghiacciata. Dopo 30 minuti di attesa, al costo di 1,50€ (il cui scontrino non è sempre pervenuto…) e un sistema di prenotazione rustico, si possono gustare i panzerotti giganti più discussi di Bari, ripieni di mozzarella e pomodoro strabordante che se non ti bruci la lingua “godi solo a metà”.

panzerotti-birra

2. Il Fornaccio

Spostandosi nel Quartiere Libertà, Il Fornaccio propone una varietà di panzerotti dai gusti più interessanti, come ricotta forte, rape, provolone e mortadella, salsiccia o salame piccante.

3. Cibò

Al Cibò, situato in Bari Vecchia a pochi passi della Cattedrale di San Sabino, i panzarotti sono un po’ più piccoli, ma hanno un ripieno variegato (speck, mortadella, gorgonzola, carne) che soddisfa tutti i palati. Una mossa intelligente che permette di poter assaggiare più di un panzerotto nella stessa serata, magari seduto sui gradini della chiesa a pochi metri distanza in uno dei quartieri più suggestivi della città.

4. Da Maddalena

Da Maddalena, nel rione Carassi, a prezzi leggermente più alti troviamo degli enormi panzerotti fritti o al forno, con possibilità di consegna a domicilio.

panzerotti-classico

5. Pizzeria da Giacomo

Spostandoci invece verso Santo Spirito, frazione marina del comune di Bari, posizionata di fronte il lungomare vi è la Pizzeria da Giacomo, arredata in semplice stile retrò, il cui proprietario con fare cordiale prepara dei gustosi panzerotti classici fritti o cotti al forno a legna, da gustare in loco o rivolti romanticamente verso le sponde dell’Adriatico.

Davanti alle tradizioni è difficile restare in silenzio, anche a bocca piena. Che sia Lecce o sia Bari siamo figli della stessa regione, quindi, lode al panzerotto barese.

© 2014 - Riproduzione riservata

ciao

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riceverai una notifica via email non appena ti risponderemo

Mappa