La cucina indiana, cosa mangiare durante un viaggio in India, i consigli

Cosa mangiare durante un viaggio in India

Cosa mangiare durante un viaggio in India

La cucina indiana, speziata e profumata, è una delle più particolari al mondo. Ecco un post su cosa mangiare in India e quali piatti tipici non si possono perdere per poter dire di aver visto, ma anche assaggiato la vera India.

di , | Dove Mangiare

In India, la prima cosa che si nota di fronte a un buffet di piatti tipici indiani sono i suoi colori. Qui si fa un ampio uso di spezie di tutti i tipi, alcune delle quali quasi sconosciute a noi in Occidente. Di conseguenza i sapori dei piatti possono risultare veramente nuovi al palato.

Alcuni piatti potrebbero essere un po’ troppo piccanti, per chi non è abituato. Dopo 20 giorni però, vi garantisco che ci si fa l’abitudine.

Molti dei piatti tipici sono inoltre vegetariani, per ragioni per lo più religiose. Questa scelta però non limita assolutamente la varietà dei piatti, anzi. In cucina vengono utilizzare numerosissime varietà di verdure e legumi, combinate in infinite deliziose varianti.

Infine, è bene sapere che in India si mangia con le mani. Certo, nei principali hotel e ristoranti turistici troverete sempre le posate, ma nella realtà si utilizzano le mani, anzi la mano: quella destra.

Con essa si mescolano gli ingredienti nel piatto e si posizionano le dita in una maniera tale da creare una sorta di pinza. Vi avviso, per farlo senza sbrodolarsi, ci vorrà un po’ di pratica!

Se vi trovate a esplorare una città indiana e cercate un ristorante, tenete a mente che molti vengono denominati “hotel”. Quando leggerete questa insegna di fronte a un luogo che dell’albergo ha bene poco, saprete che lì molto probabilmente si mangia. E dopo aver fatto queste brevi premesse di base alla cucina indiana, ecco alcuni consigli su cosa mangiare in India.

Masala Chai

Si tratta di una bevanda a base di tè e spezie e viene consumata sia durante i pasti che al posto del caffè dopo pranzo e cena o all’ora della merenda. Viene spesso servito con aggiunta di latte.

Chapati

Tipico pane indiano che ricorda molto la nostra piadina. Viene cotto nel forno tandoor e conserva una forma piatta. In India lo si usa per accompagnare e propriamente prendere le pietanze, al posto delle posate. Al gusto sembra molto leggero, quindi il rischio di mangiarne in abbondanza è dietro l’angolo.

Paneer

Forse l’unico formaggio che ho assaggiato in India. Ricorda molto il tofu, sia nel gusto che nella consistenza. Viene spesso preparato con zuppe di verdure e curry, anche se ci sono infinite altre ricette per poterlo gustare.

Dahl

Gli ingredienti base di questo piatto sono le lenticchie e il curry, cotti insieme in padella con varie spezie. Alla fine i legumi diventeranno quasi una vellutata e possono essere consumati col riso bianco o pane chapati. Forse uno dei miei piatti preferiti in India.

© 2017 - Riproduzione riservata

Mini guida

Kyoto, cosa fare in tre giorni

Kyoto, mini guida per 3 giorni in Giappone

Dopo aver visitato Kyoto in inverno ho pensato a quanto potrebbe essere incredibilmente meravigliosa in primavera. Kyoto mi è piaciuta da impazzire,...