Hostaria dei Ghiottoni a Roma - Viaggi Low Cost

Hostaria dei Ghiottoni a Roma

Hostaria dei Ghiottoni a Roma

di , | Dove Mangiare

Ho scoperto l’Hostaria dei Ghiottoni grazie al mio ragazzo, romano DOC. Da salentina ero molto curiosa riguardo alla cucina romana e sentivo parlare di questo posto ormai talmente tanto che alla fine l’ho costretto a portarmici. La prima sorpresa è stata scoprire che la commistione con la cucina pugliese, che trovo azzeccatissima: i due proprietari sono infatti una coppia, romana lei, brindisino lui e hanno saputo scegliere un menù in cui le specialità delle due regioni si compensano perfettamente.

Io ho optato per assaggiare quello che per me era nuovo: fagioli con le cotiche, tonnarelli conditi con il sugo della coda alla vaccinara, saltimbocca alla romana e, soprattutto, gli spaghetti cacio e pepe, assolutamente divini: salsina densa al punto giusto, nella quantità perfetta per essere saporita ma non esagerata, grani di pepe interi e il tocco in più: la pasta viene condita e servita in tavola all’interno di una forma di pecorino svuotata, in modo da prendere ancora più sapore. Inutile dire che era il primo più servito su tutti i tavoli!

Infine, l’ambiente accogliente e il personale veramente simpatico ne fanno un posto da non perdere. E’ consigliabile prenotare, il locale è abbastanza grande, ma anche molto frequentato!
Via Rapagnano, 68 Roma tel: 06 8813082

© 2012 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

48 ore a Roma tutta a piedi

Roma a piedi cosa vedere in tre giorni

Pensare ad una guida low cost a Roma in 48 ore, è stato abbastanza difficile. Potrei essere scontata su alcuni aspetti, ma vedere Roma in un weekend...

Meteo

Roma
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!