L'Armenia e la sua cucina, qualche consiglio - Viaggi Low Cost

L’Armenia e la sua cucina, qualche consiglio

di , | Dove Mangiare

Vi ho già parlato dell’Armenia, paese che mi ha colpita moltissimo per il paesaggio ancora incontaminato, per la ricchezza di monasteri, castelli, chiese e moschee, per la storia che ha alle spalle, per la semplicità e l’ospitalità della popolazione.

Non vi ho ancora parlato, però, del cibo, altra esperienza che mi ha piacevolmente colpita durante tutto il mio soggiorno nel paese: le ricette sono sempre molto casalinghe, anche andando a mangiare in qualche locale anziché a casa della gente del luogo come invece mi è capitato moltissime volte; gli ingredienti e le preparazioni sembrano essere un connubio di tradizioni russe, greche, persiane e arabe, nazioni che, storicamente, hanno dominato e influenzato questa regione caucasica.

Grande importanza riveste certamente il khoravats, cioè il barbecue: troverete grandi griglie lungo la strada, davanti ai locali, strapiene di spiedini di maiale, agnello, pollo e manzo a prezzi davvero economicissimi. Lungo il lago Sevan, invece, sulla griglia troverete la famosa trota pescata nel lago stesso, sublime. Ma anche le verdure e le zuppe sono parte integrante della tavola armena, insieme al famoso pane, sottile e un po’ gommoso, chiamato lavash.

Gli antipasti, come in tutte le nazioni arabe, sono sempre presenti e vanno dalle insalate fredde, ai formaggi alle salsine come il jajik, yogurt con finocchio e cetrioli. Fra i dolci, non perdetevi la baklava (dolce ricoperto di miele) e il kedayif (una sorta di pasticcino croccante).

Il caffè forte è la bevanda preferita dagli armeni, ma anche il tè e i succhi di frutta sono molto diffusi in tutta la regione; tra gli alcolici, il cognac è certamente il liquore nazionale e la cultura del bere è abbastanza sviluppata, anche se vi ricordo che l’ubriachezza non è ammessa, specie tra le donne. Un paio di curiosità: se volete fare un brindisi è buona norma tenere il proprio bicchiere più basso rispetto a quello del vicino in segno di rispetto, se finite l’ultimo sorso di una bottiglia è sinonimo di buona educazione che siate voi ad ordinarne un’altra.

© 2012 - Riproduzione riservata

commenti

beh per essere un paese in via di sviluppo non mangiano niente male R

ron

dicembre 6, 2012 | Rispondi | report

    No, anzi… ci ha stupiti molto la cucina locale, sana, naturale e molto gustosa! Marta

    Marta

    dicembre 6, 2012 | Rispondi | report

Mini guida

Tokyo, cosa vedere nella metropoli del Giappone

Mini guida di Tokyo, cosa vedere in 5 giorni

Tokyo è una città che mi ha molto sorpreso, è enorme e comunque funzionale, i mezzi sono puliti e le strade farebbero invidia a qualsiasi altra...

Dove mangiare

Oman: i migliori ristoranti turchi e yemeniti di Muscat

Oman: i migliori ristoranti turchi e yemeniti di Muscat

Quando si visita l’Oman, la maggior parte delle persone vogliono mangiare cibo locale oppure cucina italiana, se proprio non si può fare a meno...

Sushiko Restaurant, ristorante giapponese a Novara

Sushiko Restaurant, ristorante giapponese a Novara

Ha aperto Sushiko Kaiten, il primo ristorante giapponese in un centro commerciale in provincia di Novara. La catena di ristoranti con numerosi...

Dove mangiare i falafel più economici di Tel Aviv

Dove mangiare i falafel più economici di Tel Aviv

Quando sono in giro per una città straniera mi piace farmi trasportare dagli odori della cucina locale che pervadono le strade del centro e...

Dove dormire

Dormire in una Yurta in Uzbekistan

Dormire in una Yurta in Uzbekistan

Se state pensando ad un viaggio in Uzbekistan, ecco dove vi consiglio di dormire per una o due notti. Il viaggio in auto per arrivare è stato...

Dove dormire in Nepal, l’Hotel Planet a Bhaktapur

Dove dormire in Nepal, l’Hotel Planet a Bhaktapur

Solitamente quando si organizza un viaggio prima di tutto si prenota un volo aereo. E una volta che si ha in mano il biglietto il secondo pensiero è...

Dormire a Pechino low cost al Red Lantern House

Dormire a Pechino low cost al Red Lantern House

Pechino è una città splendida, enorme, nella quale fermarsi almeno cinque giorni. Ci sono tante cose da vedere, ma le distanze sono esagerate,...

Meteo

Asia
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!