Singapore dove dormire: recensione dell'Hotel 81 Heritage

Singapore: dormire all’Hotel 81, la recensione

Singapore: dormire all’Hotel 81, la recensione

La recensione dell'Hotel 81 Heritage di Singapore, un hotel che si trova nel quartiere di ispirazione araba, a pochi passi dalla metropolitana con wifi ben funzionante incluso nel prezzo, leggi il post.

di , | Dove Dormire

Booking.com

Non ci sono dubbi, e le classifiche degli ultimi anni lo confermano: Singapore è una città molto cara, una delle più care al mondo. E, di sicuro, lo è a confronto con le città degli altri Paesi del Sud-Est asiatico! La spesa per l’alloggio è sempre una di quelle che incide maggiormente sul budget di viaggio ma, con qualche accorgimento, anche in metropoli molto dispendiose come Singapore si possono trovare sistemazioni a prezzi abbordabili.

Proprio perché è una città immensa, multiculturale ed estremamente variegata, Singapore offre ai turisti una vastissima scelta, in tutti i sensi: sono decine e decine le cose da vedere, i modi in cui trascorrere il tempo, i posti dove mangiare e anche quelli dove dormire.

La posizione dell’alloggio è molto soggettiva, ma è comunque importante ricordare che qualsiasi posizione scegliate a Singapore, avrete molto probabilmente dei mezzi di trasporto a poche decine di metri da voi. La città di Singapore è grande ed è impossibile girarla esclusivamente a piedi, ma la rete di autobus, taxi (non particolarmente costosi) e, soprattutto la moderna ed efficiente rete metropolitana, sono molto allargate e disponibili in qualsiasi area della città. Per cui, benissimo se trovate l’alloggio dei vostri sogni in pieno centro, ma non preoccupatevi se l’hotel che vi ha fatto innamorare si trova un po’ fuori mano: basta dare un’occhiata alla mappa dei trasporti e assicurarsi che la zona sia ben servita. In generale, le zone servite ottimamente e che ospitano le sistemazioni più vantaggiose sono i quartieri “etnici”, ovvero Little India, Kampong Glam e Chinatown.

Per coloro che volessero risparmiare il più possibile, Singapore è ricchissima di ostelli. Si trovano ostelli molto spartani o decisamente più moderni e curati, con camerate o camere con bagno privato. Il mio compagno di viaggio, però, non è un grande amante degli ostelli, e quindi per il mio soggiorno di 7 giorni a Singapore ho optato per un piccolo hotel facente parte della catena Hotel 81, l’Hotel 81 Heritage. Si trova nella zona di Kampong Glam (il colorato quartiere di ispirazione araba) ed è a pochi minuti dalla fermata della metropolitana Lavender. Da qui, la zona di Marina Bay, i Gardens by the Bay e il CBD di Singapore sono a pochi minuti di metro, ma l’hotel è raggiungibile anche a piedi, con una bella passeggiata dal centro.

La deliziosa facciata dell’hotel, di ispirazione coloniale e di un bel colore azzurro, è il primo fattore che ti farà optare per questa sistemazione. Il secondo fattore è, inevitabilmente, il prezzo: 300 euro per due persone per 6 notti, in piena estate a Singapore, è davvero un buon affare!

L’hotel è semplicemente una “aggregazione di camere”: non ci sono aree comuni o hall accessoriate, anche se la reception è aperta 24 ore su 24, offre servizi di fotocopie, cassette di sicurezza e di deposito bagagli e, soprattutto, è presidiata da persone gentilissime e sempre disponibili.

Le camere sono piuttosto piccole e arredate in modo semplice ed essenziale, ma pulite e dotate di tutti i servizi necessari: bagno privato con doccia e prodotti di cortesia, televisione con canali satellitari, telefono, bollitore con tè e caffè, sveglia, wi-fi compreso nel prezzo (e ben funzionante). Una delle dotazioni più importanti, nel caldo e umidissimo luglio di Singapore, è l’aria condizionata alla reception e in tutte le camere, regolabile in modo individuale secondo le proprie esigenze.

Oltre ad essere nelle immediate vicinanze di una comodissima stazione metropolitana, l’Hotel 81 Heritage è nel cuore di Kampong Glam, un quartiere vivace e pieno di vita di giorno e di sera (nonostante le camere siano molto silenziose). Nei dintorni dell’hotel si possono trovare innumerevoli bar e café per la colazione, ristoranti etnici per la cena, negozi di prodotti artigianali tipici e bancarelle di frutta autoctona. La bellissima Sultan Mosque si trova a soli 10 minuti a piedi di distanza.

Riassumendo, l’Hotel 81 Heritage è caratterizzato da camere molto piccole ma confortevoli, uno staff disponibile, una posizione ottima. Per questi motivi, lo consiglio a chi è a Singapore solo per qualche giorno e non è solito spendere troppe ore nell’hotel, ma lo considera solo un appoggio per poter visitare la città il più possibile. Grazie alla sua posizione e all’ottimo rapporto qualità-prezzo, l’Hotel Heritage 81 è una buona soluzione.

Booking.com

© 2017 - Riproduzione riservata

Recensione

Hotel 81 Heritage, un hotel a Singapore dallo steff cordiale e disponibile, economico e nel quartiere Kampong Glam, il colorato quartiere di ispirazione araba pieno di bar e di vita. La reception dell'hotel è aperta 24 ore su 24 e la connessione wifi è inclusa nel prezzo e ben funzionante.

4/5

Mini guida

Tokyo, cosa vedere nella metropoli del Giappone

Mini guida di Tokyo, cosa vedere in 5 giorni

Tokyo è una città che mi ha molto sorpreso, è enorme e comunque funzionale, i mezzi sono puliti e le strade farebbero invidia a qualsiasi altra...