I migliori ostelli del mondo

I 5 migliori ostelli del mondo per Hostelworld

di , | Dove Dormire

Inizia così il primo di 4 post dedicati agli ostelli migliori del mondo. Sì perchè ormai con i tempi che corrono non è più il caso di spendere cifre astronomiche per dormire in un 4 stelle o per concedersi una colazione da 20€, a meno che non ne valga davvero la pena.

Alcuni tra i più importanti giornali del mondo, vedi il Times o alcuni tra i siti di ostelli più autorevoli, vedi Hostelword, si sono armati di santa pazienza e hanno scandagliato le opinioni dei visitatori, una per una, fino ad arrivare alla classifica dei 5 ostelli migliori del mondo.

In questo post vi farò da guida tra questi 5 ostelli classificati dallo staff di Hostelworld, nei prossimi post parleremo dei 10 ostelli migliori d’Europa secondo il Times, degli ostelli più sicuri o più puliti e dei premi speciali a loro assegnati, e nello specifico, un post verrà dedicato ai 3 migliori ostelli di Londra.

La classifica di Hostelword, il cui staff si è preso la briga di valutare così tanti ostelli, inizia con il Travellers House di Lisbona, in Portogallo naturalmente. Questo ostello situato in Rua Augusta nel quartiere Baixa 89, è davvero incredibile, l’arredamento interno è ricercato ma allo stesso tempo molto informale, guardando le immagini dal sito non crederete mai che possa essere solo un ostello. L’ostello è gestito da due viaggiatori, Tiago e Goncalo che sanno ciò che rende più piacevole il soggiorno a un viaggiatore come loro. La posizione in cui si trova è ottima tanto che il sito gli da ben 100 punti, il massimo.

Al secondo posto troviamo Hostel Lao a Mendoza, un po’ lontano perchè ci troviamo niente meno che in Argentina, in Rioja 771. L’ambiente è davvero unico e molto colorato, ampio e spazioso il giardino riserva anche una piscina per gli ospiti. Una camera per 6 persone con aria condizionata viene 40 Ar$ a notte, mentre una per 4 persone con bagno in camera e aria condizionata solo 42 Ar$, che più o meno corrispondono a 7, 8€. Punto forte dell’ostello sono considerati la sicurezza e lo staff ai quali viene dato quasi il massimo del punteggio.

Segue a ruota The Riverhouse Backpackers che si trova a Cardiff, Fitzhamon Embankment 59, Inghilterra. Vi sembrerà di stare a casa anche perchè l’ostello è gestito da una tipica famiglia inglese, la casa ha uno stile vittoriano e giardino sul retro per rilassarvi e cucinare qualcosa di veramente tipico. Tutte le camere hanno il bagno privato.

Al quarto posto ritroviamo il Portogallo e nuovamente la città di Lisbona con il Lisbon Lounge Hostel, Rua de Sao Nicolau 41. Il sito è magnifico, i prezzi molto ragionevoli e l’ostello si trova proprio nel cuore della città. Il costo delle camere è molto variabile e dipende dai periodi dell’anno: una cemera può costare 18€ a persona per notte in un dormitorio, nel periodo che va da ottobre ad aprile, fino ad arrivare a 30€ per persona a notte in una stanza doppia con bagno durante il periodo di alta stagione o durante le vacanze di Natale. Anche lo staff di Hostelworld da 99 punti alla posizione e 98 alla pulizia. Ottimo.

All’ultimo posto di questa importante classifica si piazza Budapest con il suo Carpe Noctem, che ha davvero tutti i punti molto alti con un 99 allo staff. A soli 10 minuti a piedi da ogni grande attrazione della città ma l’ostello è anche servito in modo ottimo dai mezzi pubblici. Le camere sono semplici e pulite con dormitori per 10, 8, 6 o 4 persone, camere doppie o singole, davvero un’ottimo modo per vedere la bellissima città ungherese.

© 2008 - Riproduzione riservata

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!