i 10 migliori ostelli europei

5 ostelli in Europa in cui vale la pena dormire

di , | Dove Dormire

La classifica del Times ha selezionato i 10 migliori ostelli d’Europa. Al primo posto, già trovato al quarto posto tra gli ostelli migliori del mondo, troviamo il Lisbon Lounge Hostel, ovviamente in Portogallo. Questo ostello che si trova in Rua de Sao Nicolau 41, è ubicato nel cuore della città, e in pochi minuti raggiunge i principali centri di interesse del paese. Le camere vanno dai 18 ai 30€ se si intende alloggiare in un dormitorio o in una doppia. I prezzi a differenza di altri ostelli variano come gli alberghi in base al periodo dell’anno, ma non vene pentirete se deciderete di soggiornare qui per qualche giorno.

Al secondo posto troviamo una new entry in una paese davvero caldo: Valencia. L’ostello è il Red Nest Hostel, il sito internet rispecchia proprio la sua anima viva e colorata, qui non manca certo il divertimento. Gli ostelli sono due, il Red nest Hostel che si trova in Calle de la Paz 36 e il Purple nest hostel, Plaza Tetuan 5. Le camere sono coloratissime e il loro costo parte dalle 18€ a notte per stanza a dodici letti, fino alle 23€ a notte per persona per stanza a quattro letti. Esistono anche camere doppie e singole molto convenienti, ma a mio parere è uno spreco andare in un ostello così bello se si vuole dormire soli.

Al terzo posto nella città di Praga si piazza Miss Sophie’s Hostel, in Melounova Street. L’ostello è davvero carino e accolgiente, i prezzi ragionevoli e il sito offre tantissime indicazioni sulla città, dove mangiare e cosa vedere di più importante. Non lasciatevi distrarre dalla sito, poco curato che tradisce la reale bellezza dell’ostello. Le foto nella sezione pictures gli renderanno giustizia. Un’altra città meno modaiola rispetto alle prime posizioni si trova invece in quarta posizione, è Budapest e il suo ostello perfetto si chiama Mandragora. A mio avviso l’ostello è da provare per la familiarità e l’ambiente unico che si percepisce anche alloggiandovi un paio di notti. Lo staff è giovane e hanno tutti esperienze di grandi viaggi alle spalle. Le camere sono davvero deliziose, basterà dare unìocchiata alle foto, e il loro prezzo davvero vantaggioso, 14€ per una stanza da 8 letti e 16€ per una stanza da 6 letti.

Al quinto posto di questa classifica sugli ostelli migliori d’Europa troviamo una città che non ci aspettavamo, la Polonia e l’ostello è il Mleczarnia. Ottimo ostello, pulito ed elegante, per esplorare la città, di carattere le sue camere e i suoi interni, da non perdere se vi trovate in viaggio in questa parte d’Europa. Anche il prezzo è molto conveniente: la moneta corrente è lo zloty, un euro corrisponde a 3.3004 zloty, e anche se la Polonia è entrata in Europa il Ministro delle Finanze polacco ha annunciato che la Polonia non adotterà l’euro fino al 2011. Detto questo, fate i vostri conti per le camere e armatevi di pazienza: una camera da 6 letti costa 55 zloty a testa, 45 zloty se siete studenti, mentre una camera da 8 letti costa 50 zloty, 45 se studenti e una camera da 12 persone 45 zloty a testa a notte, ma 40 se dimostrate di essere studenti.

Finisce qui la prima parte che sancisce secondo la classifica del Times i 10 migliori ostelli d’Europa. Nel prossimo post vedremo le altre 5 posizioni che posso anticiparvi contengono anche una città italiana. Altri post saranno pubblicati sui migliori ostelli che hanno ricevuto premi speciali, come quello per la sicurezza o il premio per il miglior staff, e un altro post sui 3 migliori ostelli di Londra Ma a vostro parere, qual è il miglior ostello in cui siete stati? Io posso dirvi di essermi trovata bene al Kinlay House di Dublino, molto pulito, accogliente e in pieno centro.

© 2008 - Riproduzione riservata

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!