Airbnb un'esperienza personale per non farsi fregare

Airbnb, ecco i consigli per non rimanere fregati dai furbetti

Airbnb, ecco i consigli per non rimanere fregati dai furbetti

di , | Dove Dormire

Booking.com

Airbnb è un sito favoloso per prenotare alloggi di ogni tipo, soprattutto rivolgendosi direttamente a privati che mettono a disposizione stanze, appartamenti, case sugli alberi, roulotte, barche o quant’altro. L’anno scorso mi sono organizzato un viaggio on the road in Andalusia prenotando quasi sempre da lì, trovandomi alla grande.

Quest’anno, volendo ripetere l’esperienza, cerco un appartamento in Slovenia, al lago di Bled. Trovo un favoloso complesso di mini-appartamenti, che non per nulla vengono definiti nel titolo dell’annuncio “Paradise in the Julian Alps”. Prezzo straordinario a notte per 2 persone 30 €, prezzo a settimana 200 €, inserendo correttamente le date: 16-20 Agosto.

Visto che l’offerta mi fa un po’ strano, troppo stracciata per una cosa del genere, mi informo meglio e vedo che su altri siti si propone la stessa sistemazione ad Agosto a 90€ o ad altri prezzi. Vedo inoltre che non si tratta di un privato, bensì di una sorta di agenzia. E quando ci sono tutti questi giri, la cosa mi puzza sempre più.

Scrivo perciò al contatto di Airbnb, al quale chiedo esplicitamente di farmi chiarezza, visto che i prezzi scritti in giro per la rete sono tutti diversi l’uno dall’altro; ero ben pronto a capire se mi avesse risposto che i 30€ indicati fossero per persona. In realtà ricevo una proposta nuovamente diversa da tutte le altre: “August is a main sesons – so prices is higger. Prices for apartment tubej is 100 eur/night for 2 persons. We have a camp and if you like stay in indian tipi – tend is prices 40 eur/night/2 person or normal tent is prices 30 eur/night/2 persons.”

Ridere o piangere? O sentirsi presi in giro magari? Gli chiedo un appartamento carino, tipico, con qualche comfort ecc, e lui mi spara un prezzo superiore a tutti quelli che ci sono in rete per la sua struttura, oppure mi offre una comodissima tenda teepee da indiani! Potevo rispondergli coi segnali di fumo magari.

Già scartato, ovviamente, tuttavia mi diverto ad andare avanti con la cosa, facendogli notare il discorso del prezzo più alto delle altre proposte. E lui cosa mi risponde in merito? “Yes prices is 90 eur, I’m sorry it’s my mistake.” Povero, si era sbagliato.
Alla fine della storia, sono giunto alla conclusione quantomeno di fargli cambiare i prezzi nel calendario, che sono quelli che contano per il calcolo quando si ricerca una struttura in determinate date. Gli ho anche vivamente consigliato di fare degli annunci diversi per quelle tende che mi voleva rifilare, ma non ha molto recepito; e nemmeno ha cambiato il prezzo per settimana, che rimane di 200€.

Consigli: per la mia modesta esperienza, essendo Airbnb nata per scambio tra privati, gli operatori professionali che la utilizzano, nella maggior parte dei casi, se ne servono come specchietto per le allodole. Quindi io ne sto alla larga.

Booking.com

© 2013 - Riproduzione riservata

Rispondi