A Milano dormi gratis con il Bed Sharing - Viaggi Low Cost

A Milano dormi gratis con il Bed Sharing

A Milano dormi gratis con il Bed Sharing

di , | Dove Dormire

Dopo il recente post su come e dove dormire a Milano con meno di 70€, questa volta propongo un nuovo e interessante post su come dormire gratis, davvero gratis, a Milano. Unica condizione dormirci dal 18 al 26 aprile, non prima, non più tardi.

Dopo il car sharing, il bike sharing a Milano arriva il Bed Sharing, unica occasione per dormire gratis, senza spendere nemmeno un euro nella città lombarda.

L’evento è il Public Design Festival, dal 18 al 26 aprile appunto, che propone un progetto di design pubblico per mostrare il lato ospitale della città. Niente di più semplice. Basta vivere a Milano e mettere a disposizione un letto, un divano o seplicemente un piccolo spazio per un letto, bastano 2 mq.

Non hai il letto? Non c’è problema, te lo porta il Bed Sharing. Un vero e proprio kit per dormire con letto singolo, materasso e tutto ciò che serve per dormire. Per chi offre un posto letto in cambio si riceve un accredito per partecipare al Public Design Festival e partecipare così in qualche modo alla grande opera. Un esperimento di design e condivisione.

Il sito dell’evento è tutto da vedere pieno di legende, indicazioni, mappe sui posti disponibili, iscrizioni, regolamento e la possibilità di creare una propria pagina personale per offrire o cercare un posto letto. Un bellissimo evento da ripetere o prendere ad esempio.
Allora, chi parteciperà al progetto?

© 2009 - Riproduzione riservata

commenti

che fico! tra l’altro in quel periodo c’è la fiera del mobile e trovare un albergo è un’impresa… e brava fede! :)

comùnicaTI

aprile 14, 2009 | Rispondi | report

Già…forte eh?! sto quasi pensando di andare!!

Federica

aprile 14, 2009 | Rispondi | report

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!