Yucatan, cosa vedere in un viaggio in Messico, quando andare

Yucatan, cosa fare in un viaggio in Messico

Yucatan, cosa fare in un viaggio in Messico

Yucatan, cosa vedere in Messico, cosa fare e come organizzare il proprio viaggio nella civiltà antica dei Maya, come contrattare per portare a casa bellissimi souvenir e cosa non perdere assolutamente.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Immense spiagge di fine sabbia bianca e mare cristallino dai colori verde-azzurro; deliziose e variopinte città un tempo meta di pirati; spettacolari zone archeologiche dove sono ancora evidenti i segni di un’antica ed affascinante civiltà: benvenuti nella penisola dello Yucatan, un luogo dove bellezze della natura, storia e cultura hanno veramente molto da offrire.
Riviera Maya 2

Questa penisola, situata nella fascia caraibica atlantica centro americana, per gran parte territorio messicano, è una meta che ogni anno attira un gran numero di visitatori. E come dargli torto!
Lungo tutta la fascia costiera chiamata Riviera Maya ci sono moltissime splendide spiagge e località rinomate. La più gettonata è sicuramente Cancun, con la sua infinita distesa di hotel lussuosi e locali notturni, meta prediletta soprattutto dai giovani, che si estendono lungo tutta la costa. Qui si trova il famoso Coco Bongo, dove furono girate alcune scene del film The Mask.

Palenque 2

Cancun è anche la base di partenza dove iniziare tour ed escursioni. Allontanandosi dalla chiassosa Cancun troviamo altre deliziose località, intervallate da numerosissimi villaggi turistici con tanto di accesso diretto in spiaggia, sdraio sotto le palme, mega piscine, cibo a tutte le ore del giorno, camerieri sorridenti che lavorano 20 ore al giorno e la formula all inclusive.

Riviera Maya

Se volete fare acquisti di vario genere o semplicemente comprare dei souvenirs, spostatevi a Playa del Carmen, un tempo semplice villaggio e oggi località ricca di hotel e ristoranti. Fate attenzione ai venditori messicani, sono abilissimi contrattatori e riescono sempre a convincervi che state facendo l’affare della vostra vita. Un consiglio: non accettate mai il primo prezzo!

Se invece cercate una spiaggia più tranquilla e meno presa d’assalto dal turismo di massa allora Tulum fa al caso vostro. Qui si trova anche l’unica area archeologica a ridosso del mare, col suo affascinante “El Castillo”, una torre posta sulla parte più alta della scogliera.

Campeche

Gli amanti delle immersioni o semplicemente dello snorkeling non possono perdersi Isla Mujeres (isola delle donne) con la sua barriera corallina, le grotte ed una ricca vita marina.

Ma come detto prima lo Yucatan non è solo mare e spiagge. Questa penisola è stata il “regno” dei Maya, antica e misteriosa civiltà precolombiana, divenuta famosa per le sue importanti scoperte astronomiche. Sono molte le aree archeologiche, dichiarate patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, spesso immerse e circondate dalla rigogliosa vegetazione tropicale, dove si trovano le famose piramidi, i templi, i campi per il gioco della pelota e i luoghi dove venivano effettuati i sacrifici umani.

Piramide Chichen Itza

La più conosciuta e Chichen Itza, a pochi chilometri da Cancun, una delle sette meraviglie del mondo. Qui ogni anno, durante l’equinozio di primavera, sulla scalinata del tempio di Kukulkan, grazie ad un gioco di luci ed ombre si forma la sagoma di un serpente che risale le scale fino alla cima.

Meno affollate, ma non per questo meno belle, ci sono la pittoresca e selvaggia Uxmal, a pochi chilometri da Merida; Palenque, nel cuore del Chapas, con i suoi verdissimi prati, che contiene molte delle opere più belle e significative dei Maya; Yaxchilan, al confine tra Messico e Guatemala, al quale si accede dal fiume Usumacinta a bordo di una canoa, con i coccodrilli che passeggiano sulla riva e le scimmie urlatrici che sembrano giaguari.

Palenque

Vale la pena superare il confine ed arrivare a Tikal, in Guatemala, dove si trova l’area archeologica più vasta, le cui rovine erano state completamente inghiottite dalla fitta vegetazione. Provate a salire in cima alla piramide più alta ed ammirate il panorama: da pelle d’oca!
Oltre a tutte le località da vedere e visitare, lo Yucatan è una regione che va vissuta e assaporata con calma, in tutte le sue sfaccettature, colori e sapori.

Booking.com

© 2016 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

Mini guida di New York, seconda parte

Cosa vedere a New York in sette giorni e dieci giorni - seconda parte

Dopo aver girovagato per cinque giorni a New York, prima parte della guida, passiamo subito alla seconda parte con i giorni dal sesto al decimo....