Weekend nella Londra alternativa - Viaggi Low Cost

Weekend nella Londra alternativa

Weekend nella Londra alternativa

di , | Cosa Fare

Londra è una cittá enorme, a volte anche sproporzionata in tutto questo ogni specifica zona delle cittá ha caratteristiche proprie ed una anima distintiva. Se siete a Londra per un week-end e volete scoprire il lato piú alternativo ed un po’ piú nascosto della cittá allora vi consiglio Hackney.

Come accade in altre grandi cittá come Berlino e New York anche a Londra è da qualche anno in atto un progetto di riqualifica delle aree piú degradate della cittá. Hackney è l’esempio lampante dell’utilitá di questo tipo di  progetti. Da zona praticamente inaccessibile, fino a una decina di anni fa era praticamente impensabile trasferirsi ad Hackney, è stata resa piú sicura prima per poi essere pacificamente invasa da artisti e studenti attratti dagli affitti ultra-convenienti.

Hackney è anche un quartiere relativamente centrale (zona 2) con decine di linee dei bus ma senza una fermata della tube e questo contribuisce a mantenere gli affitti bassi. La zona era un tempo industriale ed passato ha lasciato in ereditá parecchie warehouse (magazzini) e le tante fabbriche sono state recentemente riconvertite in loft, gallerie d’arte o studi d’arte.

Londra, come noto, ha una spiccata propensione per i mercatini di strada ed in generale per tutte le situazioni dove c’è l’opportunitá di risparmiare. Ecco qui una piccola guida per un pomeriggio alternativo ad Hackney tra i mercatini, i pub ed i parchi che questa splendida area di Londra offre.

London Fields
Se state cercando ispirazione su come rinnovare il vostro guardaroba in chiave brit il parco di London Field è una vera e propria sfilata di moda inglese alternativa a cielo aperto. Durante le giornate di sole e soprattutto il sabato il parco è talmente pieno che a volte si fa quasi fatica a trovare un posto dove sedersi.

La formula è sempre la stessa: comperare qualche lattina di birra e qualche pacchetto di patatine e sdraiarsi sull’erba a chiacchierare tra un sorso di birra ed tiro di sigaretta. Se è la prima volta che andate a London Fieds potete trovare un paio di off-licence all’uscita (o entrata a seconda) che da’ su Broadway Market St e per £5 comperare 6 lettine di birra o per la stessa cifra una bottiglia di rosé o vino bianco.

Vi ritroverete circondati da ragazzi in skinny jeans e camice a quadrettoni (molto stile grunge per chi è della mia aerazione); le ragazze sfoggiano vestiti spesso originali anni sessanta, occhiali da sole enormi, un fiore rigorosamente nel capelli e l’immancabile bottiglia di vino bianco. Io sono anni che dico di non buttare mai via nulla che la moda è ciclica e tutto torna.

Altro consiglio è cercare di non sedervi troppo vicino a persone che giocano a frisbee anche perché dopo qualche lattina di birra potrebbero avere delle difficoltá.

Broadway Market
Come abbiamo detto il giorno ideale per trascorrere un pomeriggio a London Fields è il sabato ed il motivo principale è il rinomato mercato di Broadway Market Street. Il sabato pomeriggio un passaggio a Broadway Market prima o dopo la sosta al parco è d’obbligo. Il mercato è famoso principalmente per quelle che qui in Inghilterra chiamano delicatessen, la cucina etnica ed i vestiti di seconda mano.

Come in tutti i mercati di vestiti usati ció che vi consiglio di fare è di spendere un po’ di tempo a spulciare tra le file di appendini ed i bauli, se siete fortunati troverete qualche capo in buone condizioni ed a poco prezzo rigorosamente in stile londinese.

Le bancarelle vendono parecchie delizie d’importazione come formaggi e prosciutti italiani, spagnoli o francesi oltre a pane artigianale e prodotti biologici come vasetti di verdure sott’olio piuttosto che miele o infusi di erbe: tutto molto buono ma purtroppo molto caro. Vi consiglio invece di dare un’occhiata alle bancarelle che vendono cibo etnico. Per circa £5 potrete gustare tyra le varie cose dell’ottima paella o del cibo tradizionale eritreo un delizioso pane spugnoso (injera) che viene riempito ed arrotolato con una specie di spezzatino o con delle verdure verdure.

Se invece desiderate mangiare tipico pub-food inglese o se semplicemente desiderate finire il pomeriggio con una tradizionale pinta di birra vi consiglio di fermarsi a Cats and Muttons il pub che fa angolo all’uscita del parco. L’ambiente è in piena armonia con il parco ed il mercato, vi consiglierei di andare a bere un paio di pinte piuttosto che a mangiare perché non è esattamente economico per il cibo.

Warehouses
Se da London Fields, Broadway Market camminerete circa 15 di minuti, ecco qui un paio di chicche per il vostro shopping londinese alternativo e di risparmio. Se sarete a Londra da turisti per un week end sicuramente avrete con voi una cartina da consultare.

Uscendo dal parco in direzione Hackney central dopo 5 minuti a piedi tra la ferrovia e Mare St. troverete Ellingfort Road e qui c’è la warehouse di Carhartt. Sicuramente conoscerete il marchio e saprete che non é esattamente economico, qui troverete jeans felpe e maglioni, invenduti nei negozi ufficiali, a meta prezzo.

È impossibile non mettere le mani su qualcosa di interessante ed alla fine se è a metá perché no? Se siete tipi un po’ piú classici a 10 minuti piedi da Carhartt c’è anche la werehouse di Burberry. La warehouse è in Belsham St, arrivati a Hackney central Town hall (dove c’è il municipio ed il teatro) dovrete prendere da via in fronte che si chiama Morning lane e girare nella terza traversa a destra. Lo stesso discorso fatto per la warehouse di Carhartt vale anche per Burberry, troverete tutto a prezzi ultra scontati e direi per fortuna visto i prezzi.

Se vi dovesse servire un ostello a Londra date un’occhiata alla pagina di HostelBookers.it dove i costi potremmo dire sono convenienti come quelli delle due warehouse che vi abbiamo appena consigliato. Se volete scoprire il vero lato alternativo di Londra lasciate stare l’inflazionata Camden e trascorrete un pomeriggio a Hackney.

© 2010 - Riproduzione riservata

commenti

Bell'articolo! Ho preso già nota per il mio prossimo viaggio. Di sicuro ci vuole un passaggio al Broadway market :)

Joja

giugno 17, 2010 | Rispondi | report

Grazie Joja, eh sì di sicuro un passaggio ci vuole, a me è venuta fame e voglia di comprare qualcosina : )

Federica

giugno 18, 2010 | Rispondi | report

Bellissimo! Anche io vivo a Londra e concondordo! :D

Anonymous

giugno 30, 2010 | Rispondi | report

Rispondi

Mini guida

48 ore a Londra, mini guida per 3 giorni low cost

Cosa vedere a Londra in 3 giorni

Quando un uomo è stanco di Londra è stanco della vita, diceva Samuel Johnson e noi siamo d'accordo con lui. Stancarsi di Londra è praticamente...

Meteo

Londra
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!