Oasi Naturale di Torre Calderina - Viaggi Low Cost

Oasi Naturale di Torre Calderina

Oasi Naturale di Torre Calderina

di , | Cosa Fare

Booking.com

Oasi Naturale di Torre Calderina

Nella zona costiera che si estende tra Molfetta e Bisceglie si trova l’Oasi Naturale di Torre Calderina, un’area dominata da una vegetazione denominata “Murgia costiera” e dalle tipiche piante di fichi d’india, che ha permesso alla zona di ottenere un importante vincolo paesaggistico, considerata la sua bellezza naturale ed il notevole interesse pubblico.

Il sistema delle torri veniva utilizzato in tutto il Sud dell’Italia, sotto il Regno dei Borboni, a scopo difensivo per proteggersi dalle frequenti e disastrose incursioni dei pirati, provenienti soprattutto dalla Turchia e dai Balcani. In particolare Torre Calderina risale addirittura al 1569 quando a scopo difensivo fu eretta per poter avvistare prontamente il nemico ed organizzare la difesa.
Da diversi anni nella zona adiacente Torre Calderina si trova il villaggio Lido Nettuno, importante stabilimento balneare del Nord Barese, che ospita diverse attrazioni. Oltre allo splendido mare, abilmente scrutato dalla torre e caratterizzato da scogli e sabbia, consiglio per una pausa pranzo estiva o per una cena romantica, il ristorante-pizzeria “Buen Vivir” che si trova proprio affacciato sul mare e che offre tutti i prodotti della gastronomia del posto.

Ovviamente si tratta prevalentemente di prodotti offerti dal mare, tra cui insalata di polpo, gamberoni al forno, polpo alla brace, alici marinate, carpacci oltre che dai tipici formaggi locali quali burratine e ricottine abbinante a marmellate e miele. Anche le pizze non vi deluderanno, per quantità e qualità. Personalmente consiglio il ciccio freddo Torre Chianca, fresco e preparato con ingredienti sani. La particolarità del posto è che si tratta di prodotti a KM O per cui non aspettatevi di mangiare il tartufo… non è pugliese.

Potrete proseguire la giornata con un’escursione in barca a vela fino al tramonto, alla ricerca dei delfini: ebbene si, i delfini popolano l’oasi naturale Torre Calderina e se siete fortunati non tarderanno a farsi vedere.

Se invece preferite restare ad oziare nel lido e magari sorseggiare un drink ghiacciato, potrete accomodarvi presso il beach bar del Buen Vivir, dove sapranno consigliarvi il centrifugato giusto per ogni esigenza… manco a dirlo si tratta di frutta locale e acquistata giornalmente al mercato.

Booking.com

© 2013 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

48 ore a Roma tutta a piedi

Roma a piedi cosa vedere in tre giorni

Pensare ad una guida low cost a Roma in 48 ore, è stato abbastanza difficile. Potrei essere scontata su alcuni aspetti, ma vedere Roma in un weekend...