Versilia: cosa vedere in primavera

Versilia: cosa vedere in primavera

Versilia: cosa vedere in primavera

di , | Cosa Fare

san-gimignano

È in arrivo la bella stagione e state pensando a una gita fuori porta, un weekend divertente o una pausa a contatto con la natura? Il consiglio è di unire insieme tutti questi aspetti in una vacanza low cost in Toscana, regione che offre tante attrattive soprattutto in primavera.

Per molte persone la Toscana è la terra delle città d’arte e del Chianti; dopo tanti viaggi posso dire che c’è molto altro, per questo ho preparato una breve guida turistica della Versilia, la riviera più amata e conosciuta non solo dagli italiani.

Scopriamo Forte dei Marmi.
La Versilia è l’area situata a nord-ovest della Toscana e comprende una serie di località, tutte a forte vocazione turistica; tradizionalmente si pensa a questa zona come meta chic, dove c’è molto fermento e numerosi eventi mondani, nonché tanti locali alla moda e pub dove sorseggiare un drink e ascoltare musica di tendenza.

In realtà si può scegliere la Versilia per un soggiorno rilassante approfittando di promozioni limitate e offerte per trascorrere un weekend senza dover sostenere costi elevati.

La prima tappa consigliata è Forte dei Marmi, un comune storico della riviera versiliese che si affaccia sul Mar Ligure e deve il suo nome al Fortino situato proprio nel centro della città. È da qui che inizia il nostro itinerario, perché questa ex fortezza militare riassume la storia del luogo e dimostra la versatilità di location nate per difendere le città e divenute oggi punti panoramici e musei unici nel loro genere.

Il Forte Lorenese, infatti, è stato costruito nel Settecento ed era utilizzato non solo con funzioni difensive ma anche come deposito dei marmi nel periodo in cui questo borgo era uno scalo commerciale per il pregiato marmo bianco estratto dalle cave sulle Alpi Apuane, una delle principali fonti di ricchezza del territorio.
Il Fortino è noto soprattutto per essere sede di mostre d’arte e del Museo della Satira e della Caricatura, un luogo che raccoglie documenti storici relativi all’arte satirica (testi, disegni, bozzetti, intere collezioni di riviste a tema umoristico dal 1800 ai giorni nostri), testimonianza importante dell’attenzione verso la giovialità, l’allegria e lo scherzo arguto; l’ingresso è del tutto gratuito!

È qui che si svolge ogni anno a settembre la manifestazione che sancisce Forte dei Marmi come capitale della satira politica: si assegna un Premio ai migliori autori satirici, scrittori, disegnatori e giornalisti che hanno saputo rinnovare il linguaggio umoristico per far ridere e riflettere allo stesso tempo. Se amate la satira questo è il posto giusto dove andare in vacanza.

Chi preferisce ballare magari in locale storico frequentato da Vip ma anche da tanti turisti, c’è la Capannina di Franceschi, discoteca che esiste da oltre 80 anni il cui mito resiste imperterrito. La Capannina ha anche un rinomato ristorante, tuttavia si può scegliere il semplice biglietto d’ingresso con consumazione, il divertimento è assicurato dai dj che si alternano in consolle e dai party organizzati periodicamente.
È un locale talmente popolare da ispirare anche un film, ora in lavorazione, sulla storia e i personaggi che lo animano.

Una sosta nella natura incontaminata
Com’è noto, si parla tanto di Versilia in estate, poiché ci sono tantissimi stabilimenti balneari attrezzati con tutti comfort e le spiagge sono fra le più pulite d’Italia. Tuttavia qui ci sono anche località turistiche immerse nel verde, ideali per un weekend di puro relax.
Io suggerisco un albergo a 4 stelle vicino Massa, l’Hotel Eden, che fornisce servizi di qualità, atmosfera familiare e accoglienza attenta alle necessità degli ospiti a un prezzo vantaggioso.

Se fate vacanza in coppia o avete una famiglia numerosa, l’Eden può essere una buona soluzione: un hotel con piscina, camere spaziose, un’area giochi esclusiva per i bambini e un giardino che è un vero e proprio salotto all’aria aperta dove prendere il sole o leggere un libro sotto l’ombrellone.

Massa è una meta gradevole soprattutto nella stagione primaverile, caratterizzata dai numerosi palazzi di epoca rinascimentale, le chiese e i parchi, consigliati per passeggiare e scoprire alcune delle bellezze storiche di questa parte della Toscana.
Ho visitato due luoghi peculiari di Massa: la Rocca Malaspina e la Villa La Rinchiostra.

La Rocca si trova su un colle perciò è il punto migliore da cui ammirare tutta la città, risale al Medioevo ed è una sorta di museo a cielo aperto che mostra le varie modifiche subite nei secoli. All’interno si trovano affreschi rinascimentali e il mastio trecentesco, il castello è aperto al pubblico solo il sabato e la domenica.

La Villa La Rinchiostra è circondata da un grande giardino con piante rigogliose come i bellissimi cedri del Libano, le incantevoli magnolie, gli imponenti lecci e anche esemplari esotici come palme, eucalipti e alberi della canfora.

Con un solo viaggio avrete l’opportunità di visitare tante location affascinanti a pochi chilometri di distanza l’una dall’altra: un piccolo Paradiso per veri intenditori.

© 2013 - Riproduzione riservata

ciao

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riceverai una notifica via email non appena ti risponderemo

Mini guida

48 ore a Firenze, weekend low cost in Toscana

Weekend a Firenze? Cosa vedere in tre giorni

Firenze è una delle città più belle d'Italia, una città che i turisti prendono d'assalto ogni inizio primavera fino alla fine dell'autunno e a...