Cosa fare e cosa vedere a Dublino in un solo giorno da mattina a sera

Un giorno Dublino senza annoiarsi in un istante

Un giorno Dublino senza annoiarsi in un istante

Una giornata, dalla 8 del mattino a tarda sera, per le vie di Dublino. Un tour attraverso una città tutta da scoprire. Che il viaggio abbia inizio.

di , | Cosa Fare

Andiamo oggi in giro per la città di Dublino, da mattina a sera. Un tour per vedere alcuni dei luoghi indispensabili ma anche qualcosina di meno conosciuto. Sole splendente, pioggerellina, vento e arcobaleni possono avvicendarsi nel giro di poche ore e la capitale irlandese può regalare molte soddisfazioni.
Per questo motivo non scoraggiarti se intravedi delle nuvole nere, affronta la giornata con un sorriso, sarà splendida!

Ti guiderò adesso attraverso le vie della città, attrazioni e luoghi dove riposare, mangiare e divertirti.Anche se non parliamo di una grande metropoli, dobbiamo definire dei punti di riferimento. Per questo partirai dall’ingresso principale del Trinity College, su College Green.

Ore 8, colazione

Dublino è rinomata per una delle sue zone più conosciute, Temple Bar. Ma Dublino non è solo Temple Bar. Questa è l’area dei locali, dei turisti e della birra troppo costosa. Per questo motivo ti voglio accompagnare qui al mattino presto, a fare colazione al The Joy of Chá, una piccola caffetteria indipendente a 5 minuti dal Trinity College.
Puoi prendere un espresso con una brioche oppure decidere di entrare nello spirito irlandese ed ordinare un Irish Breakfast.
La giornata sarà lunga, svegliati bene e fai una buona colazione.

Ore 9, Temple Bar di giorno

Una volta finita la tua abbondante colazione fai un giro in Temple Bar. Cerca in particolare il pub chiamato Temple Bar, è quello tutto rosso e che adesso trovi chiuso, senza centiania di persone nei suoi paraggi. Prendi la tua macchina fotografica, familiarizza con la zona e fai le foto di rito.
Cerca adesso la piazzetta, quella con un piano rialzato, anche qui, come poco fa, prenditi il tempo di scattare qualche foto, inquadra gli angoli che preferisci, ricorda che sta piovigginando quindi affrettati.
Finito? Ottimo. Adesso tieni bene a mente i punti esatti delle tue inquadrature, ti saranno più utili questa sera.

Ore 9.30, verso il Liffey

Adesso ci dirigiamo verso il fiume che divide Dublino tra nord e sud. Attraverseremo il Liffey sul famoso Ha’penny Bridge, passerai attraverso il corridoio che porta alla piccola galleria pedonale. Intorno a te troverai dei piccoli negozi.
A quest’ora il ponte potrebbe non essere ancora pieno di gente, se il tempo e le luci lo permettono ti suggerisco di immortalare anche qui qualche immagine. Nuvole, luci, arcobaleni creano un’atmosfera magica.

Finisci adesso di percorrere tutto il ponte e attraversa la strada, con il semaforo verde. Troverai due simpatiche signore di bronzo sedute su una panchina, rappresentano le donne della città e riposano su quella panchina dal 1988, anniversario del millennio di storia di Dublino.


Salutale educatamente e prosegui sempre dritto, attraversando i binari della Luas, il tram cittadino. Troverai Henry Street, una delle zone commerciali di Dublino. I negozi sono in fase di apertura e, anche se non amo fare shopping, devo ammettere che alcune vetrine sono delle opere d’arte. Durante periodi come Natale, Halloween, esate, primavera, festa della mamma, del papà, della donna, ecc.. quelle di Arnotts sono particolarmente curate.

Prosegui per tutta la strada, verso lo Spire, una torre di acciaio alta 120 metri impossibile da non notare. A pochi passi da questa, su North Earl Street, trovi una delle statue di uno dei dublinesi più noti al mondo: James Joyce.

Adesso girati e prosegui su O’Connell Street, vedi quel grandissimo edificio con un sacco di persone attorno? Si tratta del GPO, General Post Office, che attualmente ospita l’ufficio centrale delle poste irlandesi ed il relativo museo. Il GPO è stato un luogo importantissimo per il popolo irlandese. Durante la Rivolta di Pasqua del 1916 era infatti diventato il quartier generale dei rivoltosi. Vale sicuramente una visita. Che durerà un’ora circa.

Ore 11.00, Free Walking Tour

Torniamo allo Spire. Ogni giorno alle ore 11.00 si svolge uno dei Dublin Free Walking Tour. Cerca un gruppo di persone intorno ad una guida con un ombrello giallo. Questo tour è in inglese o spagnolo, ti porterà in giro per qualche ora nella zona sud di Dublino, attraverso un percorso di case, edifici e stranezze. Ti verranno spiegati anche molti aneddoti dei diversi luoghi che incontrerai durante il tragitto.
Il tour dura circa 3 ore e termina vicino la Cattedrale di Christchurch.
Tieni a mente che il “free” tour viene inteso come libero, le guide vengono pagate in base a quanto tu credi che valgano, quindi una volta terminato il percorso apri il portafogli e dimostra la tua soddisfazione.

Ore 14.00, Fish and chips

La fine del tour è prevista per le 2 del pomeriggio circa, potresti aver fame. Cosa c’è di meglio di un tradizionale fish and chips?
A poche centinaia di metri dal parco della Cattedrale di San Patrick, dove hai lasciato la guida, puoi mangiare uno dei fish and chips più rinomati della città, quello di Leo Burdock. Anche se all’apparenza non gli daresti molta fiducia, è uno dei migliori. Si tratta di un piccolo locale dove si ordina da portar via. Prendi la busta (chiedi dei tovaglioli ti prego, a Dublino sono sempre restii a fornire questo magico strumento) e vai a sederti nel parco della Cattedrale di Christchurch, dall’altra parte della strada, per gustare questa prelibatezza.

Ore 15.00, museo

Adesso torniamo alla cultura. Una delle ultime tappe del Free Walking tour era all’interno delle mura del Castello di Dublino. Puoi adesso scegliere di fare il tour a pagamento oppure dirigerti verso la Chester Beatty Library dove, gratuitamente, puoi visitare le esposizioni permanenti e temporanee accessibili al pubblico.

Ore 16.00, Trinity College

Una volta uscito dal Dublin Castle, torna verso il nostro punto di partenza, il Trinity College. L’accesso è gratuito e puoi visitare la grande struttura dell’università più conosciuta d’Irlanda. Puoi fare anche il tour a pagamento per il Book of Kells e la libreria dell’università.
Di fianco al Trinity College c’è la galleria della scienza, gestita da volontari, con accesso gratuito. Le esposizioni durano alcune settimane, sarà perciò una sorpresa scoprire di cosa si tratta.

Ore 17.30, birra

A quest’ora musei e altri luoghi espositivi sono chiusi o stanno abbassando le serrande. Cosa c’è di meglio che assaporare una buona birra?
Ci faremo almeno un paio di bevute insieme prima di cena, ti porto in un paio di pub molto frequentati da dublinesi.
Il primo è il Mulligan’s, poco distante dalla stazione di Tara Street. Questo pub è noto per essere tra quelli con la miglior Guinness di Dublino. Si narra che a dare questo giudizio sia stato proprio il team del controllo qualità Guinness.
Il secondo è il Kehoe’s, vicino Grafton Street, uno dei pub del dopo lavoro dublinese, anche qui puoi trovare un’ottima Guinness.

Ore 19.30, cena

Si è fatta ora di cena, ti do alcune possibilità.
Govindas, una sorta di ristorante Hare Krishna vegano. Con 6.25€ puoi mangiare bene ed abbondantemente, l’ambiente è “particolare”, ma non servono alcolici.
Bobo’s, hamburgeria con vasta scelta, uno dei posti che preferisco.
Bunsen, rinomata hamburgeria con un menu essenziale, delle dimensioni di un biglietto da visita, tipo di cottura carne a richiesta, buonissimo.
O’Neills Bar, su Suffolk Street, pub con menu tradizionale, se rimani a Dublino più di un giorno te lo consiglio vivamente.

Ore 20.30, inizia la serata

La serata può iniziare. Come primo pub ti consiglio il J. W. Sweetman, ottima birra e locale molto bello, al piano terra puoi trovare anche musica irlandese dal vivo.
Hai finito la tua pinta? Adesso ti porto in un pub molto carino con musica (rock) dal vivo e birra propria (non troverai la Guinness). Si tratta del Portherhouse in Temple Bar, anche se molto turistico vale decisamente la pena.
Secondo giro di birre finito?
Adesso puoi tornare nei luoghi che ti ho suggerito di fotografare questa mattina. Noterai senza dubbio una differenza, se ti va commenta questo post per comunicarla a tutti.
Ci sono altre decine di locali che potrei consigliarti, ma mi limiterò a due. Il primo è il Grogans su South William Street, dove l’arredamento è decisamente particolare. Il secondo è il Peadar Kearney’s, su Dame Street, dove potrai bere un’altra pinta e sudarla mentre ti scateni ballando.

Orario indefinito

Spero tu ti sia divertito. Adesso sta a te, tornare in hotel o proseguire la serata. Molti pub chiudono intorno alle mezzanotte, molti altri proseguono fino a tarda notte.
Scoprire nuovi luoghi, è il motivo per cui hai scelto di viaggiare, non posso dirti tutto.

© 2017 - Riproduzione riservata

Mappa