Sono celiaco la card per viaggiare senza problemi nel mondo

“Sono celiaco” la card per viaggiare senza problemi nel Mondo

di , | Cosa Fare

Ho scoperto per caso un interessante esperimento. Due viaggiatori molto vicini al tema della celiachia hanno deciso di provare ad utilizzare un metodo internazionale che vada bene per tutti quelli che vogliono mangiare senza glutine, viaggiando bene nel Mondo.

I due viaggiatori mettono a disposizione nel sito celiactravel.com una sorta di cartellino che è possibile scaricare gratuitamente in oltre 54 lingue. Di certo non avrete problemi a farvi capire in inglese o in francese spagnolo e addirittura tedesco. Ma avete pensato cosa vuol dire viaggiare in paesi in cui si parlano lingue diverse? Privarsi di un viaggio perché non si sa come mangiare dev’essere un’esperienza non buona, che nessuno dovrebbe provare. La sicurezza poi di non dover star male dovrebbe essere alla base di ogni viaggio ecco perché trovo utile questo sito.

Tra le 54 lingue anche il coreano, il giapponese, il portoghese, il brasiliano, l’aramaico, il russo, lo swahili e tanti altri. Il cartello dice semplicemente 4 frasi, ma che possono essere davvero importanti se non si conosce perfettamente la lingua o possono aiutare notevolmente il dialogo e la comprensione.

“Sono affetto da celiachia (intolleranza al glutine) devo seguire una dieta assolutamente priva di glutine.”

“Qualsiasi cibo contenente farina/amido di grano (frumento) segale, orzo, avena, farro, spelta, kamut e triticale può causarmi gravi malori.”

“Mi può dire se questo cibo contiene farina di grano (frumento), segale, orzo, avena, farro, spelta, kamut o triticale? Se non è sicuro degli ingredienti di questa pietanza la prego di informarsi in cucina e dirmelo.”

“Posso mangiare cibi contenenti riso, granoturco (mais), patate, qualsiasi verdura e frutta, uova, formaggio, latte, carne e pesce purché non siano stati preparati con l’aggiunta delle farine a me vietate, pangrattato, pastella, crostini di pane o salse fatte con amidi e farine a me vietati.”

“Grazie per il suo aiuto, è molto importante.”

© 2012 - Riproduzione riservata

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!