Oporto tra cultura e vino: le sponde del fiume Douro - Viaggi Low Cost

Oporto tra cultura e vino: le sponde del fiume Douro

Oporto tra cultura e vino: le sponde del fiume Douro

di , | Cosa Fare

oporto

Oporto è la seconda città più importante del Portogallo, situata nel Nord del Paese e attraversata dal fiume Douro. Questa affascinante città portoghese si sviluppa sulle colline che costeggiano il fiume ed è caratterizzata da migliaia di strette e colorate stradine che si arrampicano tra i ripidi quartieri tutti da scoprire.

Il quartiere più caratteristico di Oporto è la Ribeira, non a caso dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco. La sponda, così come le vie che dalla cima della collina conducono verso il fiume, sono pavimentate a ciottoli. Le facciate delle decine di case antiche che, una in fila all’altra, si affacciano sul fiume, sono tinteggiate di colori caldi. Camminando per il lungo fiume si raggiunge la famosa Cais de Ribeira (Piazza Ribeira), dove le case colorate di tinte pastello tutto intorno creano un senso di continuità con il fascino coinvolgente del lungo fiume.

Di sera, il quartiere si anima grazie ai numerosi ristoranti di pesce e ai locali nei quali si può gustare un buon bicchiere di porto, il tipico vino della città, osservando il fiume di fronte a sé e le mille luci che lo illuminano.

Un altro elemento che contribuisce a rendere questo quartiere unico nel suo genere, è il ponte Don Luis I, che collega la Ribeira all’altra sponda del fiume, dove sorge il quartiere Vila Nova de Gaia. Il ponte in ferro è stato progettato da Gustave Eiffel e si sviluppa su due piani, così da riuscire a collegare contemporaneamente le due sponde a due diversi livelli della città.

Se la Ribeira è espressione di un’architettura urbana unica e particolare, il quartiere di Vila Nova de Gaia può essere considerata la casa del vino. Su questa sponda del fiume le facciate colorate lasciano il posto alla presenza di importanti aziende che producono e imbottigliano uno dei vini più rinomati del mondo: il Porto. Le cantine, oltre che produttrici di vino, sono diventate tappa obbligatoria dei numerosi turisti che ogni anno visitano questa città. Proprio per favorire il turismo, le aziende organizzano tour nei quali guide esperte illustrano il processo di produzione del vino di Porto.

L’azienda produttrice del Porto Sandeman è ritenuta una tra le più rinomate, ma nel caso ci fosse troppa coda, consiglio di provare l’azienda Vasconcellos. La visita all’interno della cantina è davvero interessante e alla fine ci si può rilassare con una degustazione delle varie tipologie di vino.

Oporto è una città affascinante e i quartieri che si sviluppano attorno al fiume hanno senza dubbio molto da offrire, tra cultura, architettura e degustazioni.

© 2013 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

Lisbona, cosa vedere in tre giorni

Mini guida di Lisbona, cosa vedere in 3 giorni

Lisbona è una città che si può vedere in pochi giorni, o meglio, Lisbona è una città che si può vedere anche in pochi giorni. Sì perché anche...

Meteo

Portogallo
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!