Natale low cost con pandori e panettoni dello spaccio - Viaggi Low Cost

Natale low cost con pandori e panettoni dello spaccio

di , | Cosa Fare

In questo periodo pandori e panettoni la fanno da padrona nelle nostre tavole ma spesso per mangiare un buon prodotto bisogna spendere un pochino. Un ottima alternativa sono gli spacci e per chi abita nel veronese, terra natia del pandoro, le opzioni sono tante.

Il vantaggio dello spaccio non è tanto il prezzo scontato delle classiche confezioni, spesso nei supermercati si trovano prezzi anche più vantaggiosi, quanto nei prodotti cosiddetti di seconda scelta. Sono prodotti qualitativamente identici agli altri ma esteticamente non perfetti e per questo motivo scartati.Questi prodotti non vengono inscatolati ma messi in un semplice sacchetto con l’etichetta di composizione e nulla di più e i prezzi sono dal 50 al 70% più bassi.

Spesso poi i difetti sono davvero minimi e quindi una volta presentati sul piatto di portata sono in tutto e per tutto uguali a quelli di prima scelta. Qualche indirizzo? Partiamo da Melegatti: la sede della fabbrica che ha inventato il dolce natalizio stellato si può vedere anche dall’autostrada A4, si trova alle porte di Verona e per la precisione a San Giovanni in Lupatoto in via Monte Carega e all’interno dello stabilimento ha uno spaccio aperto al pubblico.

Altro famosissimo marchio è Bauli, il suo spaccio è grande e fornito di moltissimi prodotti dolci e salati, da approfittarne in ogni periodo dell’anno. Si trova a Castel D’Azzano in via Verdi. Da ultimo non si può non segnalare la pasticceria artigiana di altissimo livello Perbellini, le sue ofelle panettoni e pandori sono prodotti rinomati e prestigiosi, eppure li potrete trovare presso il loro spaccio di via Muselle a Isola Rizza per pochi euro.

© 2012 - Riproduzione riservata

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!