Montreal, visita ai quartieri della città più grande del Quebec

Cosa vedere a Montreal: i quartieri della città tra street art e food tour

Cosa vedere a Montreal: i quartieri della città tra street art e food tour

Se avete in programma un viaggio in Canada, ecco per voi un tour interessante della città di Montreal: alla scoperta di murales e ottimo cibo.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Montreal la città più grossa del Quebec, seconda città più popolata del Canada, sorge su un isolotto del San Lorenzo. Definita “metropolitana” nello stile, probabilmente a colpo d’occhio appare la città meno interessante o meno particolare da visitare di quello che potrebbe essere una Quebec City.

L’atmosfera di Montreal

Suddivisa in quartieri, quello più importante a livello economico è sicuramente il porto, considerato un nodo di comunicazione rilevante per il commercio, infatti è il secondo porto interno più grande del mondo.
Montreal è comunque una città da non perdere e vi conquisterà proprio per la sua aria cosmopolita e la sua “joie de vivre”, un’atmosfera vivace e allegra che si respira in tutti gli angoli.

Cosa fare a Montreal: visitare i quartieri

L’unico modo per conoscere bene questa città è viverla, girarla per quartieri.

Si parte dalla caratteristica Old Town: la “città vecchia” dove lo stile metropolitano si fonde con la struttura neogotica come la basilica di Notre Dame, attrazione principale del quartiere. Entrate nella chiesa e ammirate i giochi di luci e ombre che la rendono unica, ma attenzione per accedervi bisogna pagare un biglietto.
Il resto del quartiere è costituito da un acciottolamento di stradine a tratti romantico piene di negozietti più per turisti.

Esplorate la zona del porto: informatevi sul calendario dei farmer market che si tengono in questa zona. Poi noleggiate una bicicletta e andate ad ammirare l’enorme biosfera nel parco Jean – Drapeau.

Gironzolate per il Mile End: un quartiere decisamente hipster, decisamente interessante e in continua crescita. Animato da localini alternativi e negozietti vintage dove fare shopping. Osservate i dipendenti della Ubi Soft che nelle ore di pausa invadono il quartiere.

Prendetevi il tempo per visitare come si deve il Plateau Mont Royal, detto anche semplicemente Plateau.
Nato come zona operaia si è trasformato nel tempo nel quartiere di tendenza, quando negli anni 60/70 molti artisti iniziarono a trasferirsi in questa zona.
Oggi tutti sognano di vivere al Plateau.

Costituito da una lunga via principale lungo la quale sono disseminati negozi e boutique.
Una delle caratteristiche di questo quartiere è l’enorme galleria a cielo aperto che si è creata grazie al Murales Festival che si tiene ogni anno: enormi opere di street-art colorano i palazzi.

Tra i più belli quello di Mary Pop Pooppins, quello dedicato a Leonard Cohen e il lungo muro rosa, fucsia e tiffany pieno di persone e personaggi di Mono Sourcil’s realizzato nel 2017.

Per ammirare lo skyline della città potete scegliere se salire in cima al Mont Royal, recarvi al nuovo 360° Observatory nel downtown al costo di 19 dollari, oppure salire sulla Montreal Tower dello stadio Olimpico.

Cosa fare a Montreal: un food tour

Una cosa assolutamente da fare in citta è un food tour come si deve, potete affidarvi ad uno dei tour organizzati oppure seguire qui quello che ho avuto modo di realizzare io.

Se non avete tempo, o non vi interessa, cercate almeno di non perdere questi locali: il pastrami di Schwartz’s (Plateau) lo riconoscete dalla lunga fila fuori, per evitarla prediligete il take away.

I bagel di Fairmount Bagel e La Maison du Bagel (nel Mile End), i due store si contendono il mercato della città ma soprattutto pare che questi bagel siano migliori di quelli di New York. Prima di lasciare la città non mancate un caffè da Myriade.

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

Mini guida

New York, la mini guida della prima volta, prima parte

Viaggio a New York cosa vedere in 7 giorni

Il mio viaggio a New York è stato un sogno. Era da quando ero piccola che desideravo vedere la città di New York e quando mi hanno regalato i...