Montepulciano, una perla nel cuore della Toscana

Montepulciano, una perla nel cuore della Toscana

Montepulciano, una perla nel cuore della Toscana

di , | Cosa Fare

Se intendete visitare una delle aree più caratteristiche vi consiglio senza alcun dubbio la provincia di Siena e in particolare Montepulciano, perché è situata tra la Valdichiana e la Val d’Orcia e offre un paesaggio composito, nel quale si armonizzano centri urbani ricchi di capolavori e colline sinuose dove perdere lo sguardo.

Qui i boschi sono meravigliosi, è una vera emozione passeggiare tra i castagni, i pini silvestri e i lecci, soprattutto se durante il resto dell’anno non si ha la possibilità di ammirare il verde della natura. Montepulciano è un piccolo borgo le cui mura risalgono al XIV secolo ma le sue origini sono etrusche, fu il re Porsenna, secondo la leggenda, a fondarla.

Oggi Montepulciano è nota in tutto il mondo per il vino e una curiosità interessante riguarda proprio il ritrovamento in una tomba etrusca di una tazza per il vino (chiamata kylix), che testimonia l’importanza dei vitigni locali già in epoca remota.
Appena arrivato visito la Chiesa di San Biagio, chiamata anche Tempio per il suo aspetto imponente, si nota immediatamente grazie al bianco del travertino e al suo stile rinascimentale.
Mi sposto sul punto più alto della città, in Piazza Grande, per ammirare il Palazzo Comunale: consiglio di salire sulla torre per godere di un panorama eccezionale.

Nella stessa piazza c’è il Duomo, che ospita parecchie opere d’arte tra cui il Trittico dell’assunta di Taddeo di Bartolo collocato sull’altare maggiore. Da ricordare anche il monumento funebre di Bartolomeo Aragazzi in marmo di Carrara, realizzato da Michelozzo nel 1436, diviso in 9 frammenti di cui 7 conservati nella chiesa.

Tuttavia questo borgo è da visitare soprattutto per le Terme, perciò chi ha in mente un weekend di relax anche in autunno può prenotare un soggiorno a Montepulciano e ritrovare il benessere grazie alle acque sulfuree che conservano intatte le proprie qualità naturali.

Ma una vacanza qui non può dirsi completa se non si prova il Vino Nobile, il rosso DOCG perfetto per essere abbinato a carni rosse o a formaggi stagionati.

La Toscana offre proprio queste specialità nei numerosi ristoranti e trattorie tipiche: il salame di Cinta Senese, il pecorino di Pienza, la carne Chianina sono prodotti che qui è facile trovare in tutte le stagioni.

Una caratteristica che mi ha molto colpito è che Montepulciano è una città attenta all’arte contemporanea, infatti qui si svolge tutti gli anni a luglio il Cantiere Internazionale d’Arte, rassegna di eventi di prestigio con ospiti da tutta Italia, con il coinvolgimento di molti abitanti e alcuni appuntamenti gratuiti (inoltre l’ingresso è sempre gratuito per i minori di 16 anni).
Un modo originale per spaziare da concerti a spettacoli teatrali fino a performance di street art, la prova che Montepulciano è uno dei centri più vivi della Toscana, la voglia di tornarci è garantita, ve lo assicuro!

La bellezza del paesaggio che è fra i più suggestivi in Toscana, rende Montepulciano anche una meta scelta da moltissimi stranieri per celebrare matrimoni ed eventi, notorietà che è cresciuta ulteriormente all’estero, dopo che la location è stata scelta anche come set cinematografico per uno degli episodi della fortunata trilogia di Twilight.

© 2012 - Riproduzione riservata

ciao

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riceverai una notifica via email non appena ti risponderemo

Mini guida

48 ore a Firenze, weekend low cost in Toscana

Weekend a Firenze? Cosa vedere in tre giorni

Firenze è una delle città più belle d'Italia, una città che i turisti prendono d'assalto ogni inizio primavera fino alla fine dell'autunno e a...

Meteo

Toscana
C
% humidity
wind:
H • L