Montenegro, 3 ragioni per visitarlo

3 ragioni per visitare il Montenegro

3 ragioni per visitare il Montenegro

Uno dei paesi dei Balcani che meritano sicuramente una visita, sia per il mare che per il suo entroterra. Il Montenegro si può visitare in tanti periodi dell'anno, noi ti consigliamo di vedere 3 cose, low cost.

di , | Cosa Fare

Situato tra il mare Adriatico e le montagne, a poche ore di traghetto dall’Italia, questo piccolo stato balcanico, indipendente dal 2006, si presenta come un territorio ancora poco conosciuto, ma pieno di potenzialità. Che voi siate in cerca di una destinazione di mare, di una località ricca di storia e cultura o semplicemente di una meta insolita, il Montenegro potrebbe essere il posto che fa per voi. Vicino e facilmente raggiungibile, bello e decisamente low cost, ecco 3 motivi per cui non dovreste perdervi questo stato:

montenegro-paesaggi

Il paesaggio

La prima ragione è, ovviamente, la sua bellezza. Diviso fra aspre montagne e coste pianeggianti, il Montenegro si presenta come un territorio dal paesaggio davvero particolare e suggestivo, in cui i toni freddi delle montagne si fondono ai rossi vivi dei tetti e al blu del mare. Con le sue città assolate, le acque limpide e le spiagge un po’ selvagge questa destinazione vi regalerà delle immagini davvero uniche. Da non perdere le Bocche di Cattaro, particolari insenature marine riparate dal mare aperto e circondate da alte montagne, che per la loro conformazione sono spesso state paragonate ai fiordi norvegesi.

montenegro

Il mare

Il secondo motivo per cui il Montenegro merita una visita, specialmente in estate, è il suo mare incantevole, che nulla ha da invidiare a quello della vicina e più turistica Croazia. Nonostante le sue coste abbiano un’estensione piuttosto ridotta, questo stato offre ai suoi turisti una varietà di spiagge in grado di soddisfare tutti i gusti. Al confine con l’Albania per esempio troverete la vasta spiaggia di Velika Plaza, la più grande di tutta la nazione, mentre a Budva potrete scoprire una delle riviere più frequentate dell’Adriatico. Se invece amate la tranquillità e cercate un tratto di costa più selvaggio, apprezzerete sicuramente la zona compresa tra Cattaro e Herceg Novi, in prossimità delle Bocche di Cattaro, dove la presenza di golfi e insenature vi darà l’impressione di immergervi in una grande piscina privata.

montenegro-citta

Le città

Infine, un ultimo motivo per visitare il Montengro sono le sue città, tra cui spicca la splendida Cattaro, Kotor per i locali, patrimonio UNESCO dal 1979. Situata di fronte al mare e circondata da una possente cinta muraria, questa cittadina offre ai suoi visitatori scorci davvero pittoreschi. All’interno delle mura potrete passeggiare per le belle piazze e trovare diversi edifici degni di nota, tra cui il teatro, la torre dell’orologio, la cattedrale di San Trifone e il museo marittimo. Ma il vero spettacolo di questa località è offerto dallo scontro tra gli alti edifici e la brulla montagna montenegrina, che sembrerà incombere su di voi ogni volta che sollevate lo sguardo.
Deliziosa anche la poco distante città di Herceg Novi (Castelnovo in italiano), dove potrete visitare il centro storico e ammirare le numerose fortezze erette dai vari dominatori della città. Caratteristica di questa località è anche la presenza di numerose piante esotiche, portate qui dai marinai che rientravano in patria. Molto più moderna invece la capitale Podgorica, situata sulle rive di sei fiumi, dove consiglio di vedere il sito archeologico di Duklja e la Cattedrale della Risurrezione.

© 2014 - Riproduzione riservata

ciao

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riceverai una notifica via email non appena ti risponderemo

Mappa

Mini guida

48 ore a Bruxelles, weekend low cost

Weekend a Bruxelles? Ecco cosa visitare in tre giorni

Bruxelles è una città multiculturale, colorata e al di là di quello che si pensa molto viva. Una mini guida su cosa fare, cosa mangiare e...