I parchi del Montenegro, una visita al Lovcen National Park

Alla scoperta del Lovcen National Park, in Montenegro

Alla scoperta del Lovcen National Park, in Montenegro

Una vacanza rilassante in Montenegro, cosa vedere all'interno del Lovcen National Park che ha oltre 85 diverse specie di farfalle, rettili e diverse specie di animali di grossa taglia.

di , | Cosa Fare

Il Parco Nazionale Lovcen, è situato in Montenegro vicino alla Bocche di Cattaro tra il paese di Kotor, Budva e Cetigne. La sua peculiarità è il fatto di trovarsi vicino al mare, si estende su una zona montagnosa di  62,20 km², questo permette di avere una vista sulle zone circostanti davvero spettacolare.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I pendii delle montagne sono rocciosi con depressioni e fessure profonde che formano un paesaggio incredibile. La sua posizione tra mare ed entroterra permette di avere un clima influenzato da entrambi.  Questa condizione specifica ha creato lo sviluppo di diverse specie di piante, tra cui alcune endemiche. Questa regione ospita anche circa 85 diverse specie di farfalle, rettili e diverse specie di animali di grossa taglia tra i quali orsi bruni e lupi e una vasta quantità  di uccelli.

Questo parco è molto amato dai montenegrini sia per la sua storia sia perché è un ottimo posto per sfuggire alle calde giornate d’estate e permette di fare un pic nic in una pineta. Infatti la temperatura è di circa 10° più bassa che sulla costa. Inoltre si possono fare molte attività sportive o semplicemente passare una giornata di relax.

Lovcen National Park-parco-alba

All’interno del parco ci sono innumerevoli sentieri ben segnalati che si possono percorrere a piedi o in bici.  E’ possibile anche entrare in possesso di una  mappa del parco all’ufficio turistico situato nella località principale, Ivanova,  dove ci sono alcuni alberghi e anche un impianto di risalita con una pista da sci per il periodo invernale. L’accesso al parco ha un costo di 2€ a persona.

Il parco nazionale ha due importanti picchi, lo Štirovnik (1.749 m) e lo Jezerski Vrh (1.657 m).

Sulla vetta del Jezerski Vrh, o monte Lovcen, è situato il Mausoleo di Petar Petrović Njegoš, personaggio importante nella storia del Montenegro. Venne seppellito come dalle sue ultime volontà sulla seconda montagna più alta del massiccio del Lovcen.

Lovcen National Park-montenegro-parco

Njegoš voleva essere seppellito in una piccola cappella, ma questa fu distrutta nella prima guerra mondiale e la dittatura Yugoslava ha deciso di creare un imponente e massiccio Mausoleo, con tanto di volta decorata con un mosaico dorato e una statua di 28 tonnellate di granito nero scolpito in un unico pezzo dallo scultore croato Ivan Meštrović. Il mausoleo si può raggiungere con il proprio veicolo o con gli autobus delle escursioni organizzate, dopo aver parcheggiato bisogna salire 461 gradini per arrivare in cima alla montagna e vedere il mausoleo.

La vetta Jezerski Vrh, è la più alta del massiccio e la più vicina al mare, la si può raggiungere in automobile percorrendo una strada sterrata di circa 5 km. In alternativa la si può raggiungere a piedi.

Lovcen National Park-parco-montenegro

Dalla vetta si può ammirare un paesaggio mozzafiato a 360 gradi. Spicca  la splendida insenatura della baia di Kotor, l’intera estensione del parco Lovcen e si dice che nelle giornate limpide si possa vedere anche l’Italia.

Partendo da Kotor si può percorrere la strada dei 50 tornanti o P1, una strada molto tortuosa che porta direttamente al parco,  il percorso è molto bello e man mano che si sale si ha una vista incredibile di Kotor e della baia. Per concludere il Lovcen national park è un piccolo angolo di paradiso, dove potersi prendere una pausa, e godersi la natura.

Tutte le foto sono di letsgotomontenegro.com

© 2016 - Riproduzione riservata

ciao

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riceverai una notifica via email non appena ti risponderemo

Mini guida

48 ore a Londra, mini guida per 3 giorni low cost

Cosa vedere a Londra in 3 giorni

Quando un uomo è stanco di Londra è stanco della vita, diceva Samuel Johnson e noi siamo d'accordo con lui. Stancarsi di Londra è praticamente...