Messico: dove alloggiare a Tulum e cosa vedere - Viaggi Low Cost

Messico: dove alloggiare a Tulum e cosa vedere

Messico: dove alloggiare a Tulum e cosa vedere

Cosa vedere a Tulum, in Messico, dove alloggiare low cost e quali tour scegliere per una vacanza economica e senza fregature, leggi il post sul Sud America.

di , | Cosa Fare

Sono stata per la prima volta in Messico quest’anno a febbraio. Mi lasciavo alle spalle la nebbia, il freddo e lo smog di Milano per capitare letteralmente in Paradiso.

tulum

L’avevo osservato sempre con le dovute distanze, anche se in realtà non capisco ora bene cosa non mi quadrasse. Forse mi dava l’idea di un posto troppo turistico, costruito per la gioia dei bagordi americani.
E invece basta cercare! Dopo varie ricerche ho indentificato la zona di Tulum quella che poteva fare al caso nostro.

Tulum in sé, è un paesino insignificante sorto lungo una statale, sovraffollato di negozi di souvenir e bar dove ubriacarsi (anche qui si ospita chi è incline ai bagordi) , ma la sua zona hotelera che guarda al mar dei Caraibi, è senza pari.

tulum-messico

Qui si trovano alloggi per tutti le tasche, poche guest house, forse solo qualche casa privata, dipende solo da quale tratto della Carretera costiera si sceglierà. Arrivando da Tulum Pueblo, al bivio che ti permetterà di scegliere se dirigerti verso l’Area Archeologica oppure la Biosfera Sain-Ka’an, noi abbiamo scelto la prima. Abbiamo alloggiato in un piccolo complesso di cabanas proprio sulla spiaggia, casualmente di proprietà italiana, in un’atmosfera da sogno, i piedi sempre nella sabbia, libertà totale e colazioni in riva al mare.

Ecco, immaginatevi un mare caraibico, qui non tradirà la vostra immaginazione, e il nome della sua spiaggia più famosa (ed in certe ore più affollata), non lascia spazio ai dubbi: Playa Paraiso.

Playa Paraiso-messico

All’orizzonte si intravedono chiaramente le rovine maya, raggiungibili a piedi con una passeggiata nella giungla, le uniche tra l’altro in tutto il Messico costruite sul mare. Il parco è ben conservato, e anche se abbastanza affollato, organizzato in modo tale, da essere visitato senza troppo caos attorno. Le rovine sono popolatissime da iguane e da altri animaletti autoctoni come il Tijon, un piccolo roditore che sembra una scimmietta.

In molti affittano bici, c’è una ciclabile che ti porta a fare il giro di tutti i localini della zona. La vita notturna è attivissima da queste parti, seguita a ruota da attività “spirituali”: presenti molte comunità Hippy che gestiscono campeggi sulla spiaggia (atmosfera bellissima), centri olistici, yoga e di massaggi.

messico-Papaya Playa

Uno dei locali più in voga per gli aperitivi e le feste in spiaggia al chiaro di luna è il Papaya Playa.

In Messico pare siano state costruite durante il periodo Azteco-Maya quasi undicimila piramidi e non si può prescindere dal visitare almeno la più famosa, Chichen Itza, quella per intenderci su cui ad ogni solstizio l’ombra del serpente sacro scende la scalinata. Ora, causa incidenti, non è più possibile salirci, e grazie al cielo, perché data la pendenza , la discesa sarebbe stata veramente ardua.

messico-Chichen Itza

Per visitarla abbiamo scelto Mercanti Tours, veramente organizzati, simpatici e disponibili, a prezzi accettabili, che dopo un dettagliato giro del sito, ci hanno portato a fare un tuffo in un Cenote dei meno conosciuti. L’atmosfera dei cenote è bellissima, le acque pulite e fresche, che dopo una giornata nel caldo torrido di Chichen Itza sono l’ideale.

© 2016 - Riproduzione riservata

commenti

Ciao, come sichiama il posto in cui hai soggiornati a Tulum?:) grazie

jana

luglio 11, 2017 | Rispondi | report

Rispondi

Mappa

Mini guida

Mini guida di New York, seconda parte

Cosa vedere a New York in sette giorni e dieci giorni - seconda parte

Dopo aver girovagato per cinque giorni a New York, prima parte della guida, passiamo subito alla seconda parte con i giorni dal sesto al decimo....

Meteo

Sud America
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!