Londra e il Time Out, rivista storica - Viaggi Low Cost

Londra e il Time Out, rivista storica

Londra e il Time Out, rivista storica

di , | Cosa Fare

Era il lontano 1968 quando il settimanale Time Out iniziò le proprie pubblicazioni. Inizialmente la rivista era molto scarna, sembrava più un semplice elenco di alcuni avvenimenti presenti in città; poi, nel tempo, è diventata una vera istituzione e ora, per molti, è considerata un must dal quale non poter prescindere nell’organizzare il proprio percorso di viaggio.

Quando arrivo a Londra, nemmeno io manco mai di acquistarlo per verificare eventi culturali, concerti, ristoranti e negozi che potrebbero suscitare il mio interesse. Il settimanale esce il mercoledì ed è considerato da molti il migliore nel suo genere per l’attendibilità delle notizie e la quantità delle stesse, che vanno dall’attualità politica, a quella culturale a quella gastronomica. Vi imbatterete nella sezione relativa ai libri, a quella inerente il teatro, il cinema, lo sport e una parte è dedicata persino al mondo dei bambini.
Questa settimana si parla dell’annuale tuffo all’aperto di dicembre, in cui i coraggiosi partecipanti verranno premiati con un curioso cappellino, pasticci di carne e, soprattutto, con un grande senso di soddisfazione personale; ma lo sapevate che i partecipanti pagheranno ben 15 sterline, mentre agli spettatori verrà chiesta solo una piccola offerta?

Vi è poi un articolo sull’ultima gigantesca scultura di Antony Gormley, visitabile sia esternamente che dall’interno. Si trova al centro della sua nuova mostra al White Cube Bermondsey e si dice che entrare nella scultura stessa non crea problemi di claustrofobia, come invece in apparenza potrebbe sembrare, perché, nonostante i soffitti bassi e i passaggi un po’ bui, ci sono aperture inaspettate che vanno ad illuminare alcune zone, dando così l’idea di maggior spazio e aria circostante: la particolarità dell’opera è proprio questa, creare nel visitatore sentimenti di calma e disagio contemporaneamente.

Si parla poi dei tre giorni del mercatino natalizio, con cibo di strada, birre locali, musica dal vivo e bancarelle con articoli da regalo. Sabato pomeriggio sette chef si sfideranno in una battaglia di hamburger.
C’è molto altro e vi consiglio sempre di dare un’occhiata alla rivista per avere notizie ma anche per farvi ispirare con qualche idea per i vostri giretti magari un po’ diversi dal solito o, quanto meno, differenti dalle vostre iniziali pianificazioni. La rivista ora ha anche un’applicazione su iPhone e iPad e vi assicuro che molti la utilizzano per la sua comodità.

© 2012 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

48 ore a Londra, mini guida per 3 giorni low cost

Cosa vedere a Londra in 3 giorni

Quando un uomo è stanco di Londra è stanco della vita, diceva Samuel Johnson e noi siamo d'accordo con lui. Stancarsi di Londra è praticamente...

Meteo

Londra
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!