Cosa vedere sul Lago Maggiore: Stresa, Isole Borromee e dintorni

Lago Maggiore, cosa fare a Stresa e dintorni

Lago Maggiore, cosa fare a Stresa e dintorni

Cosa vedere sul Lago Maggiore e nei dintorni, come Stresa, le Isolee Borromee, fare trekking sul Monte Mottarone, vedere Alpyland e tante altre cose vicino al Lago Maggiore, nella parte piemontese.

di , | Cosa Fare

Si fa spesso l’errore di pensare che il lago sia un po’ malinconico, soprattutto d’inverno oppure sia adatto solo alle persone che cercano tranquillità. Invece, offre molto di più con percorsi naturalistici ed anche attrazioni divertenti. Ecco qualche idea per trascorrere un piacevole soggiorno nel lato piemontese del Lago Maggiore.

Stresa

Sorge in una posizione privilegiata ai piedi del monte Mottarone e proprio di fronte alle isole Borromee. Stresa è sicuramente la cittadina più elegante ed affascinante del lago maggiore, con i suoi alberghi lussuosi, i palazzi d’epoca e le bellissime ville in stile liberty. E’ molto piacevole fare una passeggiata per il lungolago tra giardinetti fioriti e localini, dove fermarsi per un gelato o un aperitivo. Il piccolo centro storico è molto pittoresco: bellissimi palazzi ottocenteschi, terrazze fiorite, boutique e molti ristoranti.
Tra agosto e settembre a Stresa si svolge il Festival Internazionale delle settimane musicali, una kermesse musicale molto importante che nel corso degli anni ha ospitato grandi artisti e concertisti di fama internazionale.

Parco Villa Pallavicino

Villa Pallavicino è appena fuori Stresa ed è racchiusa in un bellissimo parco di 20 ettari. E’ la meta perfetta per le famiglie che possono trascorrere una piacevole giornata tra viali fioriti, piante secolari e giardini. Inoltre il parco ospita un piccolo zoo con oltre 40 specie tra mammiferi (tra cui zebre e canguri) ed uccelli esotici. E’ possibile accedere direttamente alla zona dove vivono nel loro habitat naturale daini, lama e caprette e passeggiare in mezzo a loro in totale tranquillità. Nel parco si può visitare anche un giardino botanico e incontrare alcuni esemplari di pavoni in libertà.

Isole Borromee

Proprio dal lido di Stresa è possibile imbarcarsi per raggiungere le perle del lago Maggiore, ovvero le isole Borromee. Le isole sono raggiungibili anche in modo più economico utilizzando i battelli della linea di Navigazione Lago Maggiore.
Isola Bella: vista dal lago è molto suggestiva, in quanto l’intento nella costruzione del bellissimo giardino all’italiana è stato quello di rappresentare un vascello. L’isola ospita inoltra il palazzo Borromeo e la Pinacoteca. Il palazzo racchiude un numero impressionante di opere d’arte, di arredi antichi ed arazzi appartenuti alla famiglia Borromeo. Il giardino, di gusto barocco, è sviluppato su diversi livelli e terrazzamenti. Dall’alto è ancora più sorprendente in quanto è possibile apprezzarne le linee perfette.


Isola Madre: è la prima isola ad essere stata acquistata dalla famiglia Borromeo, oltre ad essere quella più grande di tutto il lago Maggiore. E’ possibile visitare il giardino botanico all’inglese che ospita piante rare, fiori esotici, alberi secolari ma anche pavoni, pappagalli e fagiani. Oltre al parco è possibile visitare l’antico palazzo nobiliare, oggi adibito a museo.
Isola Superiore o Isola dei Pescatori: molto diversa dalle altre due isole, in quanto è tutt’oggi un centro abitato principalmente da pescatori. Anche se la pesca è stata sostituita per gran parte dal turismo, si possono ancora vedere ormeggiate le tipiche barche dei pescatori. Il piccolo borgo è caratterizzato da strette viuzze dove è possibile gustare piatti di pesce nei ristoranti tipici.

L’isola Madre e l’Isola Bella non sono sempre visitabili, ma solo da marzo ad ottobre . Per i prezzi, orari di apertura ed altre informazioni è possibile visitare il sito ufficiale www.isoleborromee.it

Spiagge pubbliche e Lidi attrezzati

Lungo tutto il lago Maggiore sono presenti numerose spiagge pubbliche dove rilassarsi, prendere il sole e fare un tuffo nelle giornate più calde. A Stresa ci sono anche alcune aree attrezzate con ombrelloni, lettini, assistenza ai bagnanti, bar e chioschi. Tra questi il Lido di Carciano, la Spiaggia ReginaLido Blu e Lov Beach Bar vicino a Villa Pallavicino, dove si può anche giocare a minigolf.

Mottarone

Dal Lido di Carciano si accede alla funicolare che, in soli 20 minuti, porta dal lago direttamente alla montagna, esattamente a 1.491 metri. Il monte Mottarone è facilmente raggiungibile anche in automobile percorrendo la strada panoramica borromea, a pagamento.
Il Mottarone è situato tra il lago Maggiore ed il lago d’Orta e nelle giornate più limpide si possono scorgere anche i laghi lombardi.
In primavera ed in estate è possibile fare trekking. I quattro sentieri si sviluppano ad anello e variano sia per durata che per livello di difficoltà, in modo da incontrare le esigenze di tutti.
Quando c’è la neve gli stessi circuiti sono percorribili con le ciaspole. Inoltre, in inverno apre anche l’impianto sciistico: 16 piste che coprono 21 km, adatte ad ogni livello di difficoltà.

Alpyland

Sempre in cima al Mottarone è possibile divertirsi ad Alpyland, sfrecciando a tutta velocità su bob a rotaia a picco sul lago Maggiore. Il bob ha un meccanismo che permette di regolare la velocità rendendolo adatto anche ai più piccoli. Un’esperienza veramente divertente! In estate è aperto tutti i giorni, mentre durante la stagione invernale (da novembre a marzo) solo nei weekend e durante le feste natalizie.

Giardino botanico di Villa Taranto

Il giardino deve il suo aspetto odierno al Capitano scozzese Mc Eacharn che, nel 1931, decise di acquistare questa enorme proprietà e trasformarla in un giardino all’inglese. Oggi è possibile ammirare migliaia di piante e fiori importati da ogni parte del mondo, seguendo un percorso che attraversa labirinti, giardini terrazzati, cascatelle, fontane e vasche per le ninfee e fiori di loto.
I giardini si trovano a Pallanza e sono raggiungibili in auto oppure con il battello, avendo il proprio scalo di fronte all’ingresso. Villa Taranto sarà aperta dal 15 marzo al 1 novembre 2017.

Lago Maggiore Zipline

Provare l’emozione di volare è possibile! La zipline è lunga circa 2 km e si sfreccia agganciati ad un cavo d’acciaio in totale sicurezza. E’ possibile anche lanciarsi in coppia e scegliere lo stile del volo: Free Style oppure Falcon Style. La differenza è che nel primo si è agganciati sopra l’imbragatura e si scende in posizione eretta, mentre nel secondo si è in posizione distesa, a faccia in giù.
La zipline si trova ad Alpe Segletta sulla provinciale n.56 Intra-Premeno-Colle.
Nel 2017 sarà aperta tutti i giorni dal 15 aprile al 22 ottobre e durante le festività natalizie. Mentre gli altri mesi solo i weekend, ovviamente meteo permettendo.

© 2017 - Riproduzione riservata

Mappa

Mini guida

Torino, cosa fare nel weekend

Cosa vedere a Torino in tre giorni

Un weekend a Torino di 48 ore è un weekend che va dal venerdì sera alla domenica pomeriggio. Il modo migliore per vedere la città al completo,...

Meteo

Piemonte
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!