Verona di Romeo e Giulietta, itinerario romantico in città

La Verona di Romeo e Giulietta, itinerario

La Verona di Romeo e Giulietta, itinerario

di , | Cosa Fare

Booking.com

giulietta-verona

Ah Romeo, Romeo, perché sei tu Romeo?” Tutti conosciamo la storia d’amore più famosa di tutti i tempi. Giulietta e Romeo, gli sfortunati amanti protagonisti della tragedia, vivono il loro amore tra le mura della città di Verona. Ecco un itinerario per riscoprire i luoghi legati ai giovani innamorati, un percorso romantico per scoprire la “Città dell’Amore“.

Il percorso inizia dove la leggenda narra si svolse una delle scene più famose e conosciute al mondo, presso la Casa di Giulietta, in Via Cappello, nel pieno centro storico della città scaligera. L’ingresso risulta essere leggermente nascosto, anche se è facilmente individuabile nelle ore di punta visto il grande numero di turisti che si ferma per potervi entrare. Prima di giungere al centro vero e proprio dell’azione, si passa attraverso i muri di Giulietta, le pareti che circondano l’ingresso alla casa, letteralmente tappezzate dai messaggi d’amore degli innamorati di tutto il mondo. Un collage colorato e romantico che attrae giovani e meno giovani, dove fermarsi per dichiarare il proprio amore all’amato.

Si giunge così nel cortile di Giulietta, dove il vero protagonista è il suo balcone. Si riesce facilmente ad immaginare la scena che tutti abbiamo visto e rivisto al cinema e nei teatri, della giovane Giulietta affacciata al balcone e del giovane Romeo che dal cortile le dichiara il suo amore.

Qui si trovano altri due luoghi in cui vale la pena soffermarsi: la statua di Giulietta e il muro dei lucchetti.

Si dice che se si tocca il seno della statua di Giulietta, questa porterà fortuna. Questo gesto è stato compiuto così tante volte che se ne nota immediatamente l’effetto sulla statua stessa, più lucida nel punto in cui numerosissimi turisti hanno sperato di attirare la buona sorte. Purtroppo, recentemente, la statua ha subito alcuni danni dovuti all’esposizione alle intemperie e ai numerosi abbracci ricevuti ed è stata sostituita da una copia, mentre l’originale verrà sottoposta ad un restauro. Dietro la statua di trova il muro dei lucchetti, dove numerosissime coppie innamorate hanno voluto sigillare il loro amore. Non perdete l’occasione di diventare voi stesse Giulietta e salire sul balcone, visitando la casa anche all’interno. L’ingresso è a pagamento, ma vi consiglio di andarci la prima domenica del mese, poiché il biglietto viene ridotto ad €1 (esclusi i mesi da giugno a settembre).

L’itinerario prosegue andando a conoscere l’altro protagonista della nostra storia, Romeo, e visitando la sua casa, a pochi passi di distanza dalla dimora di Giulietta. Raggiungibile attraverso una piccola passeggiata che porta prima in Piazza Erbe e poi alle Arche Scaligere, passando da Piazza Dante, la dimora dell’innamorato è purtroppo visitabile solo dall’esterno, trattandosi di un’abitazione privata. Il palazzo mantiene ancora tutto il suo fascino antico, e anche se non è possibile entrarvi, una targa apposta all’esterno dell’edificio, ne ricorda il suo illustre proprietario.

Continuando la visita in direzione dell’ultima tappa, la Tomba di Giulietta, si attraversano le mura di Piazza Bra, dove sul lato destro si trova un piccolo busto di Shakespeare che ricorda come “Non esite mondo fuor delle mura di Verona”, citazione che ricorda l’esilio di Romeo nella vicina città di Mantova e dichiarazione d’amore nei confronti della città scaligera. A distanza di una passeggiata, si raggiunge la Tomba di Giulietta, luogo in cui si dice ebbe epilogo la sfortunata tragedia dei nostri amanti. Qui, un sarcofago vuoto in marmo rosso rappresenta il luogo di sepoltura della giovane eroina. Oggigiorno il luogo viene reso più gioioso, grazie alla possibilità di unirsi civilmente in matrimonio. L’ingresso è a pagamento ma anche qui, la prima domenica del mese, il biglietto viene ridotto ad €1.

 Se avete in programma una visita alla splendida città di Verona e non riuscite ad approfittare delle riduzioni sopra citate, vi consiglio di acquistare la VeronaCard, che permette l’ingresso ai vari monumenti della città. Acquistabile nelle maggiori tabaccherie e agli ingressi dei principali monumenti, ne esistono varie versioni ed il prezzo forfettario cambia in base alla validità della Card desiderata.

Un ultimo consiglio: se volete rendere la vostra visita ancora più romantica, assicuratevi di visitare Verona durante San Valentino. In questo periodo infatti la città ospita Verona in Love, la manifestazione dedicata all’amore, durante la quale vengono organizzati numerosi eventi e la città si trasforma in una magnifica ode all’amore e agli innamorati.

Booking.com

© 2014 - Riproduzione riservata

commenti

e’ vero se tocdchi il seno di giulietta sei fortunato io toccai il seno esono sposato adesso da 49 anni con la mia giulietta s auguri a tutti felicita’

facebook

Franco Cianfini

dicembre 5, 2014 | Rispondi | report

Rispondi

Mini guida

48 ore a Venezia, mini guida per un weekend low cost

Cosa vedere a Venezia in 3 giorni

Venezia è una delle città italiane che tutto il Mondo ci invidia. Venezia è la città dell'amore, la città dell'acqua alta, la città degli...