Isola del Giglio, 5 motivi per visitarla - Viaggi Low Cost

Isola del Giglio, 5 motivi per visitarla

Isola del Giglio, 5 motivi per visitarla

Cinque motivi per visitare l'Isola del Giglio, una delle isole più belle e meno conosciute della Toscana, ecco perché la consigliamo, ecco perché pensiamo sia una vacanza low cost.

di , | Cosa Fare

Quando pensiamo alle isole della Toscana le prime cose che ci vengono in mente sono l’isola d’Elba, Punta Ala o l’Argentario, ma esistono tantissime isole minori dove tutto sembra essersi fermato come l’isola del Giglio. Una piccola isola diventata famosa con il disastro della nave da crociera Concordia.

isola-del-giglio-alloggi

Il territorio dell’isola è in prevalenza collinare e le spiagge sono caratterizzate da piccole calette per lo più rocciose, ma dalle acque cristalline. Si tratta di un’isola facilmente raggiungibile dai porti di Santo Stefano e Monte Argentario dove piccoli traghetti effettuano corse ad ogni ora della giornata. Oltre ad un weekend l’isola del Giglio si può visitare con delle mini crociere organizzate da vari operatori che permettono di trascorrere una giornata intera sull’isola con tanto di guida e pranzo a bordo del traghetto.

I motivi per visitare l’isola del Giglio?
Sarebbero infiniti da elencare, ma vi dirò quelli che secondo me sono i 5 principali.

isola-del-giglio-spiagge

1. Spiagge

Tutte le spiagge dell’isola del Giglio meritano una visita, la costa è molto varia, anche se prevalentemente rocciosa, ma troverete spiagge e calette molto differenti tra loro, ma tutte decisamente belle. La spiaggia più grande è quella del Campese, che si trova sul  lato nord-ovest dell’isola e si caratterizza per la sua sabbia color rossiccio. La spiaggia delle Caldane si trova più a sud e può essere percorrendo un sentiero a picco sul mare (sconsigliato per i bambini). La spiaggia dell’Arenella si trova sulla costa che guarda l’Argentario. Si raggiunge via mare ed oltre ad essere molto piccola è un vero gioiello naturale.

2. Itinerario archeologico

Si chiama Cote Ciombella e si tratta di un sito megalitico situato in località Le Porte, qui sono presenti rocce arcaiche con coppelle di varie dimensioni. Il sito è situato in posizione panoramica da cui si può ammirare anche la vicina l’Isola di Giannutri.

isola-del-giglio-porto

3. Castello

Si trova sulla sommità dell’isola ed ha la struttura di un tipico borgo medievale con porta d’accesso, mura e torri dalle quali ammirare un fantastico panorama sul mare. Entrando l’atmosfera è surreale ed è facile perdersi tra piccole vie, scalinate e piazzette.

4. Porto

Ciglio Porto è la frazione più vivace e colorata dell’Isola del Giglio che nei mesi estivi si riempie di turistici. Qui potete trovare tantissime botteghe colorate lungo tutta la passeggiata.

Isola del Giglio

Isola del Giglio – Maurizio Manetti Flickr

5. Palmenti

Scendendo lungo la strada che dal Castello arriva al Campese, noterete i “palmenti” delle piccole casette in pietra in cui veniva pigiata l’uva, costruite tra il 1500 ed il 1700, sono considerate dei monumenti in memoria dell’attività agricola del passato.

© 2016 - Riproduzione riservata

Mappa

Mini guida

48 ore a Volterra, la Toscana per 3 giorni low cost

Tre giorni tra Volterra, San Gimignano e la Val d'orcia

Volterra è uno dei Borghi della Toscana più amato dagli italiani e anche dai turisti. Volterra è un luogo ricercatissimo, non solo perché davvero...

Meteo

Toscana
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!