Da Londra a Glasgow, cosa vedere in un giorno - Viaggi Low Cost

Da Londra a Glasgow, cosa vedere in un giorno

Da Londra a Glasgow, cosa vedere in un giorno

Cosa fare e cosa visitare a Glasgow in un solo giorno, magari partendo da Londra e facendo una bella escursione. Se riuscite fermatevi anche per un weekend intero, le cose da fare e da vedere non mancheranno di certo.

di , | Cosa Fare

Grazie alla sua posizione strategica, Londra è un ottimo trampolino di lancio per viaggiare e muoversi con facilità e in modo economico.  Oltre alla Capitale, infatti, ci sono tante altre destinazioni del Regno Unito che meritano di essere visitate, tra queste Glasgow, raggiungibile da Londra sia con il treno sia con l’aereo.

glasgow-università

Glasgow, oltre ad essere la città più grande della Scozia è rinomata anche per lo stile, l’architettura e il design. E’ una città elegante, piena di vita e di energia ed è conosciuta per la sua vasta offerta culturale e la cordialità dei suoi abitanti.

Glasgow è spesso definita la città britannica più incantevole del periodo vittoriano.  Un elemento inconfondibile del suo stile sono le opere di Charles Rennie Mackintosh, uno dei più celebri architetti e designer del 21esimo secolo a capo del movimento dell’Art Nouveau in Scozia.  Nel 1990 Glasgow è stata proclamata Città europea della Cultura.

glasgow-Kelvingrove Art Gallery

Glasgow può essere divisa in Centro Città, East End, West End, Clydeside e Southside.

Ad occupare il cuore della città il grandioso palazzo municipale, City Chambers i cui fregi rappresentano le quattro nazioni del Regno Unito: Inghilterra, Irlanda, Scozia e Galles collocati ai piedi della Regina. Una tappa è doverosa anche alla Gallery of Modern Art, una delle più controverse e provocatorie gallerie d’arte contemporanee del Regno Unito.

glasgow-universita

Ad est di Glasgow troviamo l’East End, il vecchio quartiere che rappresenta il cuore popolare e operaio della città. Se desiderate immergervi nell’atmosfera descritta nei film di Ken Loach questo è il posto giusto. Qui potrete rivivere un’estratto della vita quotidiana di Glasgow, fra mercati, pub e negozi multietnici. Da visitare il Museum of Piping, situato all’interno di un’ex Chiesa, considerato il luogo per eccellenza per lo studio della cornamusa.

Dal lato opposto della città troviamo il West End, il quartiere più elegante della città. Tra negozi, caffetterie, pub e Università, tutte concentrate in questa zona, si vedono le sfarzose abitazioni della ricca classe mercantile. Da qui è visibile anche la torre dell’Università, alta 85 metri, uno degli edifici più inconfondibili di Glasgow,. In cima si trova una piattaforma panoramica dalla quale si può godere di una vista fantastica. E ancora il Kelvingrove Art Gallery, costruito nel 1888 per l’esposizione universale, che ospita importanti collezioni d’arte che hanno contribuito per più di un secolo alla vita culturale di Glasgow.

glasgow-docks

Proseguendo nel nostro viaggio ci troviamo nello Clydeside, la zona del porto utilizzata per la costruzione di grandi transatlantici che scendevano lungo il fiume Clyde dopo il varo. La zona è stata ora riqualificata con opere di bonifica e di recupero del vecchi docks. In questa zona si trova il Secc, nato dal restauro di una vecchia darsena che oggi valorizza il lungo fiume con fiere, megaconcerti, bar e caffetterie. Per commemorare l’epoca delle costruzioni navali insieme a un immenso Auditorium, è stata lasciata una grande gru che contribuisce a formare lo skyline della zona.

glasgow-aree-verdi

L’ultima quartiere della città è il Southside che vanta la zona denominata Queen’s Park, un sobborgo grazioso e riqualificato che ospita The Burrell Collection e la House for an Art lover. La prima presenta ceramiche, dipinti, ricami e altri reperti rinvenuti da ogni parte del mondo raccolti in una galleria suggestiva di 3000 pezzi. La seconda, ispirata a un progetto di Charles Rennie Mackintosh, è sede permanente di una mostra di stanze decorative.

glasgow-Buchanan Street

La città vanta più di novanta parchi e spazi verdi, tra cui gli splendidi Giardini Botanici nella parte occidentale della città. Con il Parco Nazionale di Loch Lomond e dei Trossachs a meno di un’ora di distanza, potrete trovare l’equilibrio perfetto tra città e natura. Se avete voglia di shopping Glasgow è la città ideale. Fate un salto nell’elegante Princes Square e poi in Sauchiehall Street, in Buchanan Street e nel quartiere della Merchant City che, insieme, danno vita allo “Style Mile”, il miglio delle stile.

La settimana tipo in città vanta più di 120 eventi musicali diversi, il che giustifica il titolo di città della musica conferitole dall’UNESCO. La vasta scena musicale, attiva tutto l’anno, prende vita nei luoghi più diversi, tra cui i pub tradizionali scozzesi, i club, le sale teatrali e da concerto di classe internazionale, e spazi espressamente destinati allo spettacolo, ricavati da prestigiosi edifici cittadini e ingegnosamente adattati. E’ doveroso citare l’Oran Mor che offre un ricco programma musicale.

glasgow-willow-tea-rooms

Un’attenzione particolare merita anche l’offerta gastronomica scozzese con una vasta scelta di ristoranti. Dirigetevi verso Ubiquitos Chip nella West End per scoprire un’istituzione cittadina molto amata, oppure fatevi avvolgere dallo splendido arredamento progettato da Rennie Mackintosh nelle Willow Tea Rooms mentre sorseggiate un the pomeridiano e assaporate uno spuntino a base di tramezzini, torte, dolci come vuole la buona tradizione britannica.

Foto di Michael D BeckwithThe Integer Clubamateur photographyJean-Pierre DalbéraIan Dick

© 2015 - Riproduzione riservata

ciao

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

riceverai una notifica via email non appena ti risponderemo

Mappa

Mini guida

48 ore a Londra, mini guida per 3 giorni low cost

Cosa vedere a Londra in 3 giorni

Quando un uomo è stanco di Londra è stanco della vita, diceva Samuel Johnson e noi siamo d'accordo con lui. Stancarsi di Londra è praticamente...

Meteo

Scozia
C
% humidity
wind:
H • L