Ginevra in inverno, cosa fare in città e fuori città: cosa mangiare e fare

5 cose da fare a Ginevra in inverno

Ginevra, cosa fare in inverno per non annoiarsi: perdere una tazza di cioccolata calda in un negozio incredibile, sciare o fare un bagno caldo. Leggi tutti e 5 i consigli preparati per te in questo post.

di , | Cosa Fare

La festa dell’Escalade

Se volete visitare Ginevra nel periodo invernale il mio consiglio spassionato è di farlo a dicembre, durante i giorni della festa dell’Escalade che cadono a cavallo del 12 di dicembre.

Per i ginevrini questi sono giorni molto importanti, perché si celebra la vittoria sull’esercito sabaudo-piemontese in una battaglia che ebbe luogo appunto il 12 dicembre del 1602 e che portò all’indipendenza della città. La città si veste a festa e il clima natalizio fa da cornice al tutto. Le bancarelle affollano le vie della città vecchia, e nel weekend più a ridosso della festività, il sabato si svolge la consueta corsa competitiva dell’Escalade, mentre la domenica sera più di mille componenti della Compagnie de 1602 sfilano in costume fino alla piazza della Cattedrale di Saint Pierre intonando canzoni patriottiche. Il clima che si respira in città durante questi giorni è davvero magico e impregnato di storia cittadina, quindi se avete l’occasione di visitare Ginevra in inverno vi consiglio vivamente di farlo in occasione di questa celebrazione.

Raclette al Bois Jolie

La raclette è un saporitissimo formaggio a pasta semidura che, benché originario del Vallese, si è largamente diffuso anche in tutta la zona della svizzera francese e dell’alta Savoia. Per gustare in maniera tradizionale piatto, la parola d’ordine è semplicità. La procedura originale infatti, prevede di mettere a sciogliere mezza forma di formaggio accanto al fuoco, spesso sul camino, per poi raschiare via il formaggio man mano che lo strato superiore si scioglie, lasciandolo cadere sul piatto del commensale. Tradizionalmente questo formaggio vien servito con patate bollite, cetriolini sottaceto e un piatto di charcuterie (affettati di carne). La raclette non è certamente un “fast food”, ma un piatto conviviale, perfetto per chi apprezza l’arte del mangiare con tutta calma. Perfetto per una cena assieme gli amici, nelle fredde sere invernali dentro baite dalle pareti ricoperte di legno. Oggigiorno i ristornati servono generalmente la raclette con uno specifico attrezzo che riscalda il formaggio direttamente al tavolo, permettendo di servirsi il formaggio da soli, ma la magia che ruota intorno a questa cena non è cambiata.


Tra i posti migliori per gustare questa speciale cena nei dintorni di Ginevra è il ristornate Bois Jolie. Appena fuori Ginevra, questo ristorante si trova ai piedi del monte Jura, da cui si gode la vista su tutta la città. Qui il formaggio è buonissimo, le tradizioni sono rispettate appieno, e sul menu potrete trovare anche tutti gli altri piatti tipici a base di formaggio di questa zona.

Cioccolata calda da Auer

Anche solo passeggiando lungo la Rue de la Croix-d’Or, ovvero la via dello shopping ginevrino, vi accorgerete che qui a risplendere non sono solo i diamanti e gli orologi di lusso ma anche le scatole piene di cioccolatini e le lastre di cioccolato dietro alle vetrine delle chocolateries. Qui a Ginevra entrare in pasticceria è un’esperienza molto simile a quella che si vive entrando da Tiffany, anche se sicuramente più appagante per lo stomaco. Ma se fuori è inverno, tira il vento e fa freddo allora il posto giusto in cui rifugiarsi per gustare una cioccolata calda o un tè pomeridiano è Auer, una delle cioccolatiere più antiche della città. La loro specialità sono le famosissime ‘Amandes Princesses’ ovvero praline composte da mandorle tostate e caramellate ricoperte di cioccolato al latte e passate nel cacao amaro, una delizia. In realtà le cioccolaterie buone di Ginevra sono tantissime, quindi avrete solo l’imbarazzo della scelta. I prezzi purtroppo non sono proprio alla mano ma se siete in Svizzera non potete non perdervi l’esperienza di entrare in una di queste magiche boutique del cioccolato.

Sciare sul Monte Bianco

Ginevra vive all’ombra delle bianche cime del monte più alto d’Europa: il Monte Bianco.
In estate si possono ammirare le sue cime sempre innevate mentre ci si tuffa nelle acque del lago Lemano, mentre in inverno regala agli appassionati di sport invernali un motivo in più per venire a trascorrere le vacanze natalizie da queste parti. Ginevra infatti si trova a meno di un’ora di strada da località sciistiche famose come Courmayeur, La Clusaz o Les Contamines, che si possono raggiungere dal centro della città anche tramite mezzi pubblici e bus speciali.
In queste zone potrete trovare 69 impianti di risalita che trasportano gli sciatori a un comprensorio che raggiunge i 3466 m di altezza e che conta 256 km di piste da sci. Se siete appassionati di sci, non potete assolutamente farvi mancare una giornata sulle piste.

Relax ai Bain-Bleu Hammam & Spa

Se volete riscaldarvi le ossa dopo una giornata passata sugli sci non c’è posto migliore in città dei Bain-Bleu. Questo centro benessere, probabilmente tra i più belli della città, si trova in una posizione posizione impeccabile, proprio sulla riva del lago Lemano, tanto che, mentre ci si scalda nelle acque delle sue piscine all’aperto si può godere di una vista esclusiva sul lago e sull’altra sponda della città. Arredato interamente in stile mediorientale, il Bain-Bleu offre oltre ai più tradizionali spa e hammam, anche tanti altri trattamenti speciali come i massaggi orientali, il gommage e tantissimi altri servizi che potete prenotare anche direttamente dal sito internet della struttura. Se dopo tanto visitare la città in inverno, magari imbiancata dalla neve, volete infine regalarvi un pomeriggio di relax senza pero’ rinunciare ad un’esperienza decisamente Ginevrina, questi bagni sono il luogo perfetto per voi.

© 2017 - Riproduzione riservata

Mini guida

Mini guida Genova, 3 giorni low cost

Cosa vedere a Genova in tre giorni

Genova è la Superba, è il pesto, la focaccia, la farinata, è l'Acquario, i Caruggi, il Palazzo Ducale. Genova è questo, certamente. Ma è anche...

Meteo

Europa

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!