Francoforte dove fare shopping: Berger Straße - Viaggi Low Cost

Francoforte dove fare shopping: Berger Straße

Francoforte dove fare shopping: Berger Straße

Cosa fare una giornata a Francoforte, ma soprattutto dove fare shopping. Ecco Berger Straße la strada più lunga e più bella di tutta la città tedesca, leggi cosa puoi trovare, caffè, librerie e negozi per comprare articoli tipici.

di , | Cosa Fare

Booking.com

Francoforte è conosciuta come Mainhatten, gioco di parole che vuole accentuare la rassomiglianza della città sul Meno (in tedesco il Main) con New York City. In effetti lo skyline, il centro finanziario e il più grande aeroporto della Germania fanno di Francoforte una metropoli impressionante. All’interno di Francoforte si trova la Berger Straße, una via colorata, un microcosmo accogliente in questo mondo convulso. Attraversa i quartieri Nordend e Bornheim e collega il quartiere Seckbach con il centro. Allo stesso tempo con i suoi 2,9 kilometri è la via dello shopping più lunga di Francoforte.

Bornheim Un paese nel centro di una metropoli

Bornheim: Un paese nel centro di una metropoli

Il primo gennaio del 1877 fu l’inizio della storia di Bornheim come quartiere della città di Francoforte sul Meno. Prima era un vecchio paese e la prima citazione trovata nei documenti risale al lontano 1063. Nomi antichi di Bornheim erano: Burnheim, Burnheym, Burenchein e Burnheim.

Una fontana racconta la storia del quartiere

Una fontana racconta la storia del quartiere

Ancora oggi una fontana di pietra arenaria rossa racconta del vecchio paese Bornheim. La fontana è decorata con teste realizzate di uno scalpellino e con parole che comunicano informazione essenziale sulla storia.

Il Café Wacker’s

Il Café Wacker’s

Il Café Wacker’s nella Berger Straße è una caffetteria piccola con atmosfera gradevole, dove potete leggere il giornale e bere un caffè buonissimo. La torrefazione Wacker’s è stata fondata più di cent’anni fa nel 1914 a Francoforte. Oggi in aggiunta alla torrefazione ha tre filiali di caffetterie.

L’oasi verde del Bethmannpark con il parco cinese

L’oasi verde del Bethmannpark con il parco cinese

Siete a Francoforte e volete una pausa di pace in un’oasi verde? Andrete al Bethmannpark alla fine contraria della Berger Straße. Il parco di una grandezza di 3,1 ettari deve il suo nome ai Bethmann – una famiglia di banchieri di Francoforte che ha finanziato il parco. Tanti visitatori come Napoleone Bonaparte, Johann Wolfgang von Goethe (nato a Francoforte) e Federico Guglielmo III di Prussia hanno trascorso momenti tranquilli in questo parco. In contiguità diretta si trova il parco cinese che si chiama “Garten des Himmlischen Friendens” (in italiano “Giardino della Pace Celestiale”).

La libreria “Schutt”

La libreria Schutt con il mercato di libri antiquari

Siete divoratori di libri? Diverse librerie come Ypsilon nella Berger Straße saranno il vostro habitat! Solo in pochi metri distanza troverete la libreria Schutt nell’Arnsburger Straße 76. È una libraria piccola ma pregiata con dipinti di libri alla fronte anteriore che rammentano la libraria Shakespeare & Company a Parigi. All’entrata si afforza questa impressione: i libri bastano dal terreno fino al soffitto, i più alti accessibili solo con scale. Ogni sabato aggiuntivamente dalle undici alle quattordici c’è un mercato con libri antiquari nel cortile interno.

Il mercato settimanale

Vicino alla stazione metropolitana Bornheim Mitte ogni mercoledì e sabato potete visitare il mercato settimanale con frutta e verdura e tante altre cose. Vale la pena fare una visita.

Fruttivendoli italiani

Fruttivendoli italiani

Anche durante gli altri giorni feriali fruttivendoli italiani e turchi vendono arance, uve e delizie varie nei suoi negozi e sulla strada. Francoforte è una città amata sia dei tedeschi sia dei nostri amici italiani e c’è una bellissima armonia multiculturale.

Cucina internazionale

Questa diversità si vede anche con i ristoranti. Sushi, cucina thailandese, cinese, italiana? Avete voglia di mangiare wafer belga oppure cibo tipicamente assiano come costola con crauti e Äppelwoi (vino di mele)? Non c’è (quasi) niente che non c’è sulla Berger Straße.

L’Hessenshop

L’Hessenshop e altri negozi

Siete a Francoforte per fare un po’ di shopping? L’Hessenshop (il negozio assiano) è il luogo ideale per comprare un ricordo di viaggio. Ci troverete cose tipiche come il bembel (il calice classico per il vino di mele), ma anche articoli per i tifosi di Eintracht Frankfurt, una delle squadre di calcio della città. Per noi ragazze sono interessanti le drogherie DM e Rossmann dove troverete una scelta grande di cosmetica.

Un mare di fiori

Un mare di fiori

Facendo una passeggiata sulla Berger Straße si vede subito la molteplicità di negozi di fiori. Tulipani e rose salutano con un mare di colori – un contrasto benefico per l’anima in una città con grattacieli grigi.

Architettura

L’architettura della Berger Straße è interessantissima perché è così variata. Dipendente della parte della via si trova tutto da case di graticcio, edifici nello stile della Gründerzeit con stucco fino a case del periodo dopoguerra accanto a architettura modernissima.

Cultura in abbondanza

Cultura in abbondanza

Poi la via è un paradiso per amici di cultura. Nella Berger Straße 177 c’è un cinema d’essai (il Berger Kino), ogni lunedì sera alle ore venti persone da tutto il mondo s’incontrano nel Café Crawl e ad Alt Bornheim 32 c’è un teatro internazionale, la Interkulturelle Bühne.

Booking.com

© 2016 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

Berlino mini guida con i consigli low cost

Weekend a Berlino? Ecco cosa vedere in tre giorni

Berlino è una città innovativa, che cambia di continuo, ma soprattuto giovane. E' questo che viene in mente la prima volta che la si visita. Una...