Coralejo a Fuerteventura, cosa fare

Coralejo, 6 cose da fare a Fuerteventura

Coralejo, 6 cose da fare a Fuerteventura

di , | Cosa Fare

Booking.com

Coralejo

Vi viene in mente qualcosa di più rilassante di una giornata alla Canarie, tra sole, spiaggia, onde, buon cibo e paesaggi mozzafiato?
Ecco le tappe immancabili per una giornata perfetta, e low cost, a Coralejo, pittoresco paesino a nord est di Fuerteventura.

1) Sveglia rilassata quando il sole entra dalla finestra della vostra stanza: vi consiglio la Surf House Beach Bums, che, situata sulla amena collina di Villaverde, a qualche chilometro da Coralejo, offre sistemazioni per tutte le tasche, dalla villa lussuosa di design, al più spartano, ma sempre molto stiloso, appartamento da surfisti. Conviene soprattutto se siete in gruppo e potete così dividere la spesa, ma ne vale davvero al pena: piscina, barbecue, e la landa lavica deserta tutt’attorno a perdita d’occhio, col suo silenzio rilassante.

2) Colazione al Pastelo: il giovane e scapigliato gestore offre una selezione davvero deliziosa di torte, brioches, tortillas e altri piatti tipici fatti in casa, con caffè, cappuccino o spremute di qualità. L’atmosfera rilassata del cortiletto di ghiaia lavica con i suoi ombrelloni di paglia vi farà immancabilmente prolungare il piacere della colazione!

3) Si parte per la plaja! Assolutamente da vedere Flag Beach, una lunghissima e spaziosa striscia di sabbia chiara e finissima, spesso mossa dal vento, che forma diverse dune.
Qui ci si può dedicare a d attività per tutti i gusti: ci sono scuole di surf, kitesurf, windsurf presso le quali si possono noleggiare le attrezzature o prenotare lezioni di una o più giornate presso questo famoso spot . Molte agenzie organizzano divertentissime e non costose escursioni in bicicletta e quad tra i paesaggi vulcanici e desertici. Insomma…impossibile annoiarsi!

4) Pranzo rigorosamente a base delle classiche Puntillas, i calamaretti mignon, freschissimi e morbidissimi, accompagnati da un birra fresca. I locali dove gustarli sono molti, ma l’originale è solo uno: il Bar La Lonja, il tipico bar del porto, davvero alla buona, anzi, un tantino rustico, ma con il pesce più buono e fresco del paese. Un’esperienza davvero originale!

5) Nel pomeriggio si può optare per una gita nella vicina Lanzarote, per la quale partono dal porto traghetti ogni 45 minuti a prezzi non troppo elevati.
Alcune agenzie organizzano mini crociere per Lobos, la minuscola isola di fronte a Coralejo, davvero interessante per la fauna protetta, il lago salato e il vulcano La Caldera.

6) E a cena, nelle viuzze davanti al porto, una tappa al tipico ristorante El Sombrero, noto per la buonissima carne, che prende il nome da un piatto tipico che vi preparano: il “Sombrero” è una piastra fatta a cono che vi viene portata calda direttamente sul vostro tavolo. Vi si sistemano le fettine di carne e le si gustano caldissime, assieme a tante salsine tipiche.

E dopocena, passeggiando per il paesino, se siete fortunati potrete bere qualche cocktail assistendo ad un emozionante spettacolo di flamenco… lo mejor! Sei motivi non ti bastano e ne vorresti trovare ancora? Vai su Expedia per ceracre un volo low cost!

Booking.com

© 2013 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

48 ore a Barcellona, guida per 3 giorni low cost

Cosa visitare a Barcellona in 3 giorni

Barcellona è una delle nostre città preferite, non a caso abbiamo qui su Viaggi Low Cost tantissimi post consigli su dove dormire, cosa fare, ma...