Calabria, Costa degli Dei, cosa vedere da Tropea a Capo Vaticano

5 cose da fare e vedere nella Costa degli Dei

5 cose da fare e vedere nella Costa degli Dei

Cinque cose da fare in Calabria, cosa assaggiare, cosa comprare e cosa vedere da Tropea a Capo Vaticano per un viaggio low cost e bellissimo.

di , | Cosa Fare

Vorreste visitare le splendide coste della Calabria, ma non sapete da dove cominciare? La Calabria è una delle regioni più belle e ricche di bellezze paesaggistiche e culturali. Buona parte della sua terra è bagnata dal mare, e i lunghi tratti di Costa conservano spiagge e insenature suggestive. Ogni Costa reca un nome diverso ed io oggi voglio parlarvi della Costa degli Dei, chiamata anche Costa Bella.

Si estende nella parte meridionale del Tirreno e comprende tutta la provincia di Vibo Valencia. Il cosiddetto corno di Calabria, disseminato di spiagge di sabbia finissima e di un mare cristallino che mi ha affascinata fin da subito. Ecco 5 cose da fare e da vedere nella Costa degli Dei che spero possano esservi di spunto per programmare una vacanza in quel di Calabria.

calabria-tropea-italia

1. Affacciarsi dalle terrazze di Tropea

Tropea è la cittadina più carina che abbia mai potuto incontrare. Una piccola bomboniera sul mare. Il centro storico seppur minuto è ricco di chiese e di palazzi nobiliari delle epoche più diverse. La particolarità di Tropea sono i balconi e i palazzi a strapiombo sul mare.

Le stradine strette e suggestive conducono verso questi affacci stupendi e su piccole piazzette. Non è raro che dopo aver passeggiato per le sue stradine, vi ritrovate a dovervi fermare, affacciandovi come da una terrazza ma questa volta ciò che vi trovate di fronte è un panorama da togliere il fiato. Dal centro piano piano si arriva al mare dove si può raggiungere facilmente la lingua di spiaggia finissima e il mare cristallino e da laggiù alzando lo sguardo c’è Tropea, che dal suo strapiombo sembra proteggere il mare e che vi risiede seppur per qualche ora.

calabria

Dalla spiaggetta è impossibile perdere di vista l’enorme promontorio che rappresenta il simbolo della cittadina e che è la prima immagine che si ritrova su tutte le cartoline. Un promontorio di tufo in cui sorge il santuario di Santa Maria dell’Isola. La sera, il centro storico pullula di vita tra negozietti tipici e gente allegra. La terrazza del Tirreno, come viene chiamata questa bellissima cittadina vi stupirà da ogni suo affaccio sul mare.

calabria-capo-vaticano

2. Lasciarsi suggestionare da Capo Vaticano

Proseguendo in direzione sud della Costa degli Dei si arriva a Capo Vaticano, il cui nome deriva da un promontorio di granito, molto studiato dai paleontologi. Qui nascono esemplari di palma nana e di felce gigante in ogni angolo. Un luogo altamente suggestivo per la presenza di un percorso naturalistico senza eguali. Chi passa per Capo Vaticano e vuole godere appieno della bellezza del posto non può non intraprendere il Sentiero panoramico con faro. Da qui, rimarrete estasiati dalla bellezza del panorama e nessuna foto potrà rendere giustizia a ciò che vedranno i vostri occhi.

calabria-spiagge

3. Rilassarsi sulla spiaggia di Parghelia

Più vicina a Tropea, in direzione nord della Costa degli Dei, Parghelia è la meta perfetta se desiderate passare qualche ora al mare. Un connubio perfetto tra sabbia finissima e roccia, bagnarsi nelle acque di Parghelia è un piacere. L’acqua è di un verde chiarissimo ed è divertente nuotare tra gli enormi scogli che rompono la monotonia del paesaggio marino.

Qui inoltre si possono trovare molte strutture ricettive che ne fanno una meta turistica di grande attrazione, dopo Tropea.

calabria-nduja

4. Assaggiare la ‘nduja

Se siete in Calabria non potete non mangiare qualcosa di piccante. La ‘nduja è il salume piccante per eccellenza, viene prodotto nella zona tirrenica ma è diffuso in tutta la Calabria. Si tratta di un salame morbido insaporito con il peperoncino. Si può comprare un po’ ovunque in Calabria e di solito si gusta su fette di pane abbrustolito. Se siete amanti dei sapori forti, la ‘nduja fa al caso vostro.

calabria-cipolle-tropea

5. Comprare la cipolla rossa di Tropea

La classica cipolla rossiccia che è tanto buona nelle insalate estive. Io l’ho gustata in maniera diversa e un po’ insolita: sulla pizza! Ebbene sì, la gentilezza proverbiale dei padroni di casa dove sono stata ospite a Tropea, si è manifestata con l’offerta di una pizza con le cipolle rosse, un abbinamento davvero insolito ma davvero gustoso! Compratele se venite a Tropea, non ve ne pentirete.

Spero che questi spunti vi abbiamo messo la voglia di partire e visitare la Costa degli Dei, il cui nome non è stato messo a caso, tra splendido mare e buon cibo, qui si può davvero vivere come gli dei.

© 2016 - Riproduzione riservata

Rispondi

Mini guida

48 ore a Volterra, la Toscana per 3 giorni low cost

Tre giorni tra Volterra, San Gimignano e la Val d'orcia

Volterra è uno dei Borghi della Toscana più amato dagli italiani e anche dai turisti. Volterra è un luogo ricercatissimo, non solo perché davvero...

Meteo

Italia
C
% humidity
wind:
H • L

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Iscriviti alla Newsletter di Viaggi Low Cost

Vuoi diventare un viaggiatore low cost e ricevere tutte le settimane in anteprima i consigli e i trucchi dei viaggiatori del Magazine per risparmiare in viaggio?Iscriviti alla Newsletter e unisciti agli altri 2000 viaggiatori che hanno scelto di viaggiare di più spedendo di meno!