Natale a Bologna, gli eventi e le tradizioni del natale bolognese, leggi qui

Tradizioni di Natale a Bologna

Tradizioni di Natale a Bologna

Natale a Bologna, le tradizioni e gli eventi che si susseguono da novembre a gennaio, i piatti che non mancano mai sulla tavola dei bolognesi e tante altre curiosità, leggi il post.

di , | Cosa Fare

Sono nata in pieno inverno, proprio vicino al Natale in verità, quindi ha sempre avuto un qualcosa di speciale questo periodo per me. Il periodo di preparazione al Natale è uno dei periodi che preferisco. Le luci, i profumi e quell’aria di festa che fa pensare a un divano con un caminetto acceso. Per quanto io sia nata sul Lago di Garda, vivo ormai da più di dieci anni a Bologna, la mia seconda o forse ormai, prima, casa. E adoro il Natale bolognese.

bologna-piazza-nettuno-natale

bologna-luminarie

Se penso al Natale a Bologna la prima cosa che mi viene in mente è il grande albero che viene messo nella piazza principale, Piazza Maggiore, proprio di fianco alla Fontana del Nettuno e di fronte alla Sala Borsa. Le sue piccole luci, la sua imponenza e la nebbiolina, che tipicamente la sera in inverno lo circonda, creano un’atmosfera unica e magica. Ricordo in particolare un anno nel quale c’era uno splendido albero di natale, circondato da biciclette che erano collegate alle luci dell’albero stesso e, pedalando, tutte le persone che passavano potevano tenere le luci accese.

Ma Natale a Bologna non è solamente il suo albero, tutto il centro si illumina di piccole lucine, le torri risaltano nel centro città e ogni angolo si illumina in qualche modo a festa.

bologna-portici

Bologna ha bella tradizione natalizia anche per quanto riguarda i mercatini natalizi. Il più famoso e forse storico è il  Mercato di Santa Lucia che si svolge solitamente da metà dicembre fino al giorno di Santo Stefano, sotto il portico di Strada Maggiore, a partire dalla Chiesa dei Servi, e rimanendo aperto tutto il giorno, dalle 9.00 alle 20.30. La strada e il contesto architettonico ne fanno un mercato molto speciale e suggestivo dove, all’interno delle baracchine in legno, potrete trovare torrone e dolciumi ma anche presepi ed articoli regalo a tema natalizio. Questo mercato ha una tradizione molto antica a Bologna, pare infatti che risalga addirittura al 1700.

bologna-santa-lucia

bologna-piazza-nettuno

Un altro bellissimo mercatino, di più recente introduzione, è il Mercatino di Natale Francese che viene allestito in Piazza Minghetti, che si trova sull’elegante via Farini. Qui ogni anno viene ricreato un tradizionale villaggio natalizio francese fatto di piccole e suggestive casette in legno interamente addobbate che propongono deliziosi prodotti gastronomici, dalle ostriche e champagne alle buonissime brioches francesi, e di artigianato. Questo mercatino apre generalmente a inizio dicembre per concludersi alla vigilia di Natale, e rimane aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.30.

Inoltre, anche se sicuramente meno nota, è presente anche una tradizione presepistica bolognese, anche questa piuttosto antica. Questa prevede alcuni presepi in mostra e in particolare conta due statuine di personaggi originali bolognesi, ovvero la Meraviglia, una donna che esprime la meraviglia appunto di fronte agli eventi della natività e l’esatto opposto, ovvero  il Dormiglione, un uomo che passa il tempo dormendo e senza accorgersi di nulla.

bologna-tortellino-in-brodo

Ma, come tutti bene sanno, a Bologna la tradizione culinaria ha un ruolo più che principale e quindi non possiamo trascurare questo lato. E in questo caso il re è senza dubbio il tortellino in brodo, di cappone ovviamente, e ripieno di prosciutto, mortadella, parmigiano e uova. Tenete conto che in questo periodo questo prodotto è talmente richiesto che i prezzi dei tortelli al kg quasi raddoppiano (senza quasi).

Ma il tortellino in brodo non è l’unica pietanza immancabile sulle tavole bolognesi in questo periodo, ve ne sono altre che qui andrò ad elencare brevemente:

  • i bolliti e in particolare lo zampone con il pure e una particolare “salsina verde” tipica di queste parti fatta con prezzemolo, acciuga, limone, cipolline sottaceto e capperi;
  • la coppa piacentina e la soppressa;
  • il formaggio di fossa
  • il dolce al Mascarpone
  • il “Panone bolognese“, un dolce tipico locale a base di farina mele, cacao, cioccolata fondente, miele e fichi secchi

bologna-panone

Una tradizione sicuramente molto gustosa, anche se forse non leggera. Ho snobbato i tortellini in brodo per gran parte della mia vita, finché non ho assaggiato quelli bolognesi che sono davvero incredibili.

Quella del Natale bolognese è una tradizione antica, profumata, calda e accogliente, come solo i bolognesi sanno creare.

© 2016 - Riproduzione riservata

Mini guida

Mini guida di Reggio Emilia

Cosa vedere a Reggio Emilia

Reggio Emilia è una delle cittadine di origine romana nate lungo la via Emilia, non è molto conosciuta a livello turistico, probabilmente anche per...

Meteo

Bologna
C
% humidity
wind:
H • L