Viaggio a Tokyo di una settimana: i 10 luoghi che non dovrete assolutamente perdere

Tokyo, 10 cose da non perdere

Tokyo, 10 cose da non perdere

Tokyo: l'affascinante metropoli dai mille volti. Leggete il post per scoprire cosa non dovrete proprio perdere durante il vostro viaggio.

di , | Cosa Fare

Il mio soggiorno a Tokyo è durato circa una settimana, le cose da vedere sono tantissime ma cercherò di riassumere in una breve lista le 10 cose più belle, quelle che non potete perdervi per nulla al mondo.

1. Roppongi Hills

In cima alla mia TOP10 c’è sicuramente Roppongi Hills. Quando sono stato a Tokyo e ho letto il nome di questo quartiere non vi nascondo che sono scoppiato a ridere (sì, il nome era molto esilarante per me), ma appena ci ho messo piede mi sono innamorato: è un luogo pieno zeppo di negozi, ristoranti, grandi magazzini, hotel, musei e appartamenti. La cosa che spicca più di tutte però, è sicuramente la Tokyo Tower che si ispira alla Tour Eiffel parigina.

Unico consiglio: che ci andiate di mattina, pomeriggio o sera (io consiglio quest’ultima) portatevi una macchina fotografica perché rimarrete davvero senza parole quando vedrete le sue luci e i colori del quartiere.

2. Ueno Park

Sicuramente il parco più frequentato della città, offre delle passeggiate mozzafiato in mezzo alla natura, soprattutto in primavera quando i ciliegi fioriscono. Al suo interno ci sono anche musei importanti come il Tokyo National Museum e il Shitamachi Museum, ma anche lo Zoo e un paio di santuari visitabili.

3. Tokyo SkyTree

La torre di telecomunicazioni panoramica più famosa della città. Sorge a Sumida, completata nel 2012 ma già dal 2010 era la più alta del Giappone (634m di altezza); è la torre più alta al mondo e la seconda struttura artificiale più alta al mondo dopo il Burj Khalifa di Dubai. Una sera, non troppo tardi però (consultate gli orari perché cambiano ogni mese), andate fino all’ultimo piano e rimanete in silenzio davanti alla maestosità della vista che vi offre questa torre.

4. Asakusa

Asakusa è sicuramente la zona più caratteristica visto che non è così difficile incontrare ancora ragazze che passeggiano in kimono e numerosi risciò. Situata a nord-est del centro di Tokyo, è facilissimo raggiungerla grazie alla linea Ginza della metropolitana. Da non perdere il Tempio Sensō-ji.

5. Sensō-ji Tempio

Il Sensō-ji è un complesso templare nel quartiere di Asakusa ed è il più antico della città. Prendetevi qualche ora per vedere tutto il complesso perché ne vale davvero la pena: iniziate perdendovi nei vari mercatini di oggetti tipici come kimoni, bacchette per il sushi e ventagli, per poi continuare ad esplorare accompagnati dai numerosi incensi del Santuario.

6. Akihabara

Definirlo un quartiere sarebbe sbagliato poiché credo che la definizione giusta sia “immenso supermercato” per quanto riguarda l’elettronica; infatti qui, potrete acquistare davvero di tutto, dal gadget più piccolo e semplice all’oggetto sofisticato e complesso. (Armatevi di tanta pazienza perché qui le contrattazioni non mancheranno e se sarete bravi riuscirete a fare vostre delle cose con un prezzo più che onesto).

7. Shinjuku

Shinjuku viene definito quasi da tutti il cuore pulsante di Tokyo (e io mi aggrego a quelli che lo dicono!!), è bello da visitare di giorno, ma soprattutto la sera quando si accendono tutte le luci al neon del quartiere.

8. Shibuya

Sembrerà assurdo ma sono due i principali simboli di questo quartiere: la statua di Hachiko e il famosissimo incrocio; la prima narra la storia di un cane che ogni giorno aspettava il suo padrone alla stazione di Shibuya, anche dopo la sua morte, mentre il secondo è il celebre scramble crossing, un attraversamento pedonale incrociato famoso in tutto il mondo (vederlo coi propri occhi è qualcosa di irreale, ve lo assicuro).

9. Nikko

Nikko è una città nella regione montuosa della prefettura di Tochigi (circa 140km a nord di Tokyo). Meta turistica perché contiene monumenti storici molto antichi che l’hanno fatta entrare nei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO; sicuramente ricordiamo il Tempio di Nikko (da andare a vedere assolutamente!! Preparatevi a sudare però, per visitare tutto il tempio avrete bisogno di costanza e fiato visto il suo dislivello dovuto alla posizione elevata) e il Tempio di Futurasan.

10. Mercato del pesce di Tsukiji

Senza dubbio il più gran mercato ittico del mondo, copre un’area vastissima, ricavata da un interramento. Una mattina, armatevi di grinta e svegliatevi prima dell’alba per essere in questa zona per le 4.30, orario in cui il mercato assume il più alto valore poiché proprio in questo momento vi è la vendita del pesce e vi assicuro che è una cosa da non perdere.

© 2017 - Riproduzione riservata

Mappa

Mini guida

Kyoto, cosa fare in tre giorni

Kyoto, mini guida per 3 giorni in Giappone

Dopo aver visitato Kyoto in inverno ho pensato a quanto potrebbe essere incredibilmente meravigliosa in primavera. Kyoto mi è piaciuta da impazzire,...