Neos 787 Dreamliner da Milano alla Repubblica Dominicana, la recensione

Neos 787 Dreamliner da Milano alla Repubblica Dominicana

Neos 787 Dreamliner da Milano alla Repubblica Dominicana

La recensione del volo Milano - Repubblica Dominicana con Neos 787 Dreamliner. La descrizione del nostro volo in tre, due adulti e un bambino in classe Economy Extra Plus con servizi dedicati ai bambini, leggi qui.

di , | Come Muoversi

Booking.com

Non ho mai amato volare con i charter, mai. Non ho mai amato volare con i charter perché fin dal primissimo volo con un charter ho sempre avuto esperienze non bellissime. Nella mia testa il charter è quel volo che prendi per risparmiare, che però non ti fa viaggiare comodo, non ti offre film, non ha sedili nuovi ne tanto meno troppo comodi. Un volo insomma, senza alcun comfort però, cosa che quando si parte per una vacanza ci si aspetterebbe, almeno un pochino.

Di tutti i voli charter presi, nessuno mi ha veramente soddisfatto a pieno, Neos 787 Dreamliner a parte.
Lo scorso mese sono stata in Repubblica Dominicana con un volo Neos 787 Dreamliner appunto, e devo dire che sono stata benissimo, anzi di più! Partenza da Milano Malpensa e arrivo a La Romana in Repubblica Dominicana. Avevo già provato questo nuovo aereo, quando sono partita con Norwegian per Los Angeles (ne avevo infatti parlato in un altro post) e ora Neos è la prima compagnia aerea italiana ad avere questo 787 Dreamliner che io consiglio vivamente.

787 Dreamliner, cos’ha di diverso?

Avrei voluto scrivere: cosa ha di uguale! Sì, davvero ci si sente su una classe superiore rispetto a quella in cui ci si trova quando si prende un charter, ed è davvero meraviglioso. Noi abbiamo volato in Economy Extra Plus anche se avevamo un biglietto per l’Economy. Il fatto è che il volo non era pieno e nel momento in cui ci hanno visto volare con un bambino, hanno voluto farci un regalo e farci volare più comodi. La classe Economy Extra Plus ha solo 36 posti ed eravamo circa 10 in questa classe. Questo ci ha permesso di riposare praticamente tutti e tre stesi, ciascuno in un fila diversa dell’aereo! Mi era capitato solo quella volta he ho volato verso Sydney una fortuna del genere.

L’aereo è super nuovo, tanto che l’odore quando si entra è quello di una casa nuova, immacolata. L’aereomobile è perfetto, pulito e il personale di bordo (forse anche perché si trova a lavorare in un ambiente bellissimo – sì, lo è davvero) è cordiale e molto gentile. Noi ci siamo trovati molto bene.

Il servizio di Economy Extra Plus include:
– poltrona di economy dotata di poggiatesta regolabile, situata in una sezione della cabina di economica separata
– distanza tra i sedili di 84 centimetri
– welcome drink e kit riposo
– colazione e pranzo/cena come servizio Economy
– sistema di intrattenimento touch screen individuale di ultima generazione
– presa USB per mantenere la carica del proprio smartphone e presa di corrente vicino al sedile
– prenotazione del posto 24h prima del volo (solo per i voli in partenza dall’Italia)
– 1 bagaglio registrato da 20 kg + 1 bagaglio a mano da 5 kg inclusi
– check-in dedicato, fast track, imbarco prioritario (ma questo lo si ha di solito anche se si viaggia con un bambino ma dipende dalle compagnie in effetti).

Per chi non vuole viaggiare in Economy Extra Plus, c’è comunque un validissimo servizio Economy che comprende:
– poltrona di economy, con una distanza tra i sedili di circa 81 centimetri
– una colazione e un pranzo/cena
– sistema di intrattenimento touch screen individuale di ultima generazione
– presa USB per mantenere la carica del proprio dispositivo smartphone e presa di corrente vicino al sedile
– prenotazione del posto 24h prima del volo (solo per i voli in partenza dall’Italia)
– 1 bagaglio registrato da 20 kg + 1 bagaglio a mano da 5 kg inclusi

Neos per i bambini, attività a bordo

Questo era il primissimo volo in cui Giulio (2 anni e 4 mesi) viaggiava da adulto e non più da infant. Questo vuol dire un sedile tutto per sé, un pasto tutto per sé e anche intrattenimento a bordo da grande. Per quanto riguarda l’intrattenimento, devo dire che tutti e tre ci siamo goduti film e cartoni per buona parte del volo, con delle piccole (più o meno piccole) pennichelle tra un film e l’altro, anzi tra un continente e l’altro!

Il primo volo da adulto significa anche la prima volta nel sedile da solo con la propria cintura di sicurezza da allacciare al momento della partenza e il proprio kit giochi con cui passare il tempo per tutto il volo. Il kit giochi mi ha davvero lasciata piacevolmente stupita, non me lo aspettavo proprio e devo dire che Giulio ci ha giocato per un’ora abbondante.

Nel complesso il viaggio è andato molto bene, ci siamo rilassati e abbiamo riposato prima di arrivare a destinazione.
Il volo di ritorno dici? Il volo di ritorno non è andato altrettanto bene, purtroppo.
Non viaggiavamo con Neos 787 Dreamliner, ovviamente!

Booking.com

© 2018 - Riproduzione riservata

Rispondi